Skip to main content

Home / VALLATE

Ultimo aggiornamento: 19/10/2012

Vallate del Gruppo di Brenta

Principali vie d'accesso alle Dolomiti di Brenta

Val di Tovel

Le catene montuose del Trentino sono costituite da rocce di vario tipo, testimonianza dei diversi processi di formazione di cui sono state protagoniste. L'originale assetto è stato profondamente modificato da fenomeni glaciali che hanno inciso i fianchi delle montagne, modellando Vallate tipiche alpine.

Anteprima delle principali Vallate come via di accesso alle Dolomiti di Brenta

In questa sezione verranno elencate e presentate alcune delle principali Vallate intese come vie di accesso al Gruppo di Brenta. Verrà dato spazio  alle caratteristiche geo-morfologiche oltre che agli itinerari di accesso alle cime di riferimento.

Sorge a 500 metri oltre il livello del Lago di Molveno, al di sopra di un dosso roccioso, si estende  in mezzo a prati e boschi l’Altopiano di Pradel, una specie di paradiso naturale per tutti coloro che amano vivere a contatto con la natura, nel Gruppo di Brenta.

Leggi...

La Val Ambiez è la principale valle di accesso  per le cime del settore meridionale del Gruppo di Brenta. Solcata dal Torrente Ambiez si estende da Sud verso Nord da Dorsino alla Vedretta di Ambiez  per una lunghezza di circa 10 km.

Leggi...

La Val Brenta è la principale via di accesso al cuore del Gruppo Brenta in Val Rendena. Da Sant'Antonio di Mavignola si segue la strada per Val Brenta sino al vivaio forestale, m.1172. Superata la Piazza delle Bore seguendo il torrente Sarca di Brenta il sentiero (e la strada forestale) superano la Malga di Brenta Bassa (ora in disarmo) a mt 1.259 e si sale verso il Passo dell'Orso.

Leggi...

La Val Cadino si trova nel Gruppo della Campa nelle Dolomiti di Brenta Orientali del Trentino. La Valle offre un'ottima possibilità per un itinerario in Val di Non da Lover a Malga Spora. Si tratta di un percorso assolutamente al di fuori dei tracciati più frequentati, quasi un escursionismo di ricerca.

Leggi...

La Val Dorè e la Val di San Lorenzo rappresentavano la via di accesso al Rifugio Pedrotti da San Lorenzo in Banale nelle Valli Giudicarie. La valle si estende da sud verso nord partendo dai pascoli di Prada. Il sentiero 345 partendo dal Rifugio Alpenrose sale per mulattiera sino ai prati di La Rì e tagliando in diagonale le Coste da Cor procede in direzione nord est verso la Crona Saltere.

Leggi...

La Val Flanginech consente un itinerario di risalita da Giustino in Val Rendena a mt 770 al Rifugio XII Apostoli.  Lungo l’itinerario 307 si percorre la cresta che a settentrione delimita la Val Flanginech oltrepassando Mezzana (m.1328) sino alla Malga Bregn de L’Ors (mt 1630). Qui sopraggiunge anche il Sentiero Tartarotti (307 bis) proveniente dal Prà Rodont (stazione funivie Pinzolo).

Leggi...

La Val Gelada di Campiglio nelle Dolomiti di Brenta è via alternativa con la Val de le Giare per collegare Madonna di Campiglio al Lago di Tovel. Consente di incrociare alla Bocchetta dei Tre Sassi il Sentiero Costanzi. La Valle presenta un panorama avvincente sul Gruppo della Presanella e sulle incombenti vette della Catena settentrionale del Brenta.

Leggi...

La  Val Gelada di Tuenno  è una laterale della Valle Santa Maria Flavona. A 2 km circa dal Lago di Tovel, sulla strada per Malga Flavona, si stacca sulla destra in direzione ovest, il sentiero in piccole parte attrezzato, della Dena nr. 312, che sale tra la Livezza Grande e la Livezza Piccola sino alla parte superiore della Val Gelada di Tuenno.

Leggi...

La Val Madris è una valle laterale della Val di Tovel. Si inerpica da est a Ovest tra il Prà Castron di Tuenno e la Cima Uomo. Assieme alla Val Gelada di Tuenno, alla Val delle Giare rappresenta una possibilità  per attraversare la Catena Settentrionale del Brenta oltrepassando il Passo di Prà Castron o un percorso per immettersi nel sentiero delle Palete.

Leggi...

La Val Meledrio è una vallata che mette in comunicazione la Val di Sole con la Val Rendena, separando di fatto il Gruppo Presanella (versante nord orientale) al Gruppo Brenta (versante settentrionale). Bagnata dal Meledrio, torrente che nasce dal lago delle Malghette affluisce nel Fiume Noce all'altezza di Dimaro in Val di Sole.

Leggi...

La Val Perse è una ripida e selvaggia valle che da Molveno nell'Altopiano della Paganella in Trentino porta alle pendici di Cima Brenta e Cima Roma. Collega il Rifugio Croz Altissimo alla Bocca del Tuckett, percorsa dal sentiero 322. E' una Valle con scarsa vegetazione, che si incunea tra le Cime Vallazza e Roma ad est ed il Naso dei Massodi, lo Spallone dei Massodi e Cima Brenta.

Leggi...

La Val d'Agola è una vallata laterale della Val Rendena: si distende da nord a sud dal Vivaio Brenta  sino alle pendici del Monte Sabion e del Palon dei Mughi, da dove inizia, inerpicandosi verso est, la Val Nardis. Val d'Agola è utilizzata come via di transito principale dalla Val Rendena al Rifugio 12 Apostoli

Leggi...

La Val d'Algone è una magnifica vallata tra la Val di Manez e la Val d'Angol che da Stenico nelle Giudicarie porta verso il Gruppo del Vallon. E' situata nel settore meridionale del Gruppo di Brenta. Si sviluppa dalla forra di Ponte Pià (Fiume Sarca) sino al Passo del Gotro (m.1847) che la separa dalla Val d'Agola. Una strada bianca di 15 km la percorre sino alla Malga Movlina.

Leggi...

La Val d'Angol da Seo di Stenico al Lago Asbelz permette un itinerario assai faticoso sotto il profilo del dislivello e della durata (7 ore circa, 1344 metri)  Si snoda in un ambiente assolutamente intatto  dove  la presenza dell'uomo ha lasciato delle tracce che si perdono  nel tempo. Si attraversano gle alti pascoli del Brenta meridionale tra le valli d'Algone e di Jon.

Leggi...

La Val d'Arza è una via di accesso alla Malga d'Arza alternativa alla strada asfaltata che parte da Cunevo in Val di Non. Malga d'Arza è un interessante punto di partenza per tutte le escursioni in quota nel poco frequentato Gruppo della Campa.

Leggi...

Val delle Seghe e Val Massodi costituiscono la via principale di accesso alla catena centrale del Gruppo di Brenta da sud-est. Percorsa dal Rio Massodi, per alcuni tratti con percorso sotterraneo, prende il nome dalla presenza centenaria di numerose segherie che costituivano la principale attività economica di Molveno nei secoli medievali.

Leggi...

La Val di Ceda  è una delle meno frequentate valli di accesso al Gruppo di Brenta partendo da Molveno, Altopiano della Paganella. Presenta dei pendii alquanto scoscesi lungo tutto il percorso ad eccezione del tratto Ponte  Romano Coste del Bondai.  E' un itinerario alternativo per raggiungere da Molveno sia il Rifugio Pedrotti che il Rifugio Agostini in Val Ambiez.

Leggi...

La Val Goslada e Val di Cobel sono due valli parallele che da Sporminore in Val di Non risalgono da sud-est il Gruppo della Campa. Sono separate dalla costiera Monte Bruzara e Monte Rocca, che da Sporminore risalgono le pendici sud orientali delle cime Trettel, Borcola e Bedole. Più a ovest al centro il Passo Corona con il Croz del re e il Monte Corona.

Leggi...

La Valle di Jon si insinua da sud verso nord tra le pendici del Monte Piz e della Crona Vecchia. Il percorso inizia dal Ponte di Baesa. Attraversato il torrente Ambiez si inizia a salire raggiungendo  i Masi di Jon, il Dos delle Fratte Le Pezze, Malga Bassa Andogno (mt 1863).

Leggi...

La Val di Mezol è la via di accesso a Gruppo Brenta dalla Val di Sole. Da Malè al Rifugio Peller, la via più frequentata attraversato il Fiume Noce, dalla Frazione Regazzini ci si porta alla Palestra di Roccia e si imbocca il sentiero 374 che  porta a Mezol, Bivacco Mario Gregori.

Leggi...

La Val di Sacco rappresenta una via alternativa per raggiungere il Rifugio 12 Apostoli. Scorre da ovest ad est, laterale di Val d'Algone. A nord è contorniata dal Palon dei Mughi, da Cima Colm Alta e da Cima 12 Apostoli, ad est è chiusa dal passo dei 12 Apostoli  al di là del quale si distendono le vedrette  di Prato Fiorito con la sovrastante Cima di Val d'Agola.

Leggi...

La Val di Tovel si estende per una lunghezza di circa 17 Km partendo da Tuenno in Val di Non. Oltre all'omonimo Lago di Tovel, la Valle presenta altri punti di interesse come il Biotopo di Flavona  e numerose malghe. Dal Lago di Tovel al Passo Gaiarda la Valle prende il Nome di Valle Santa Maria Flavona

Leggi...

La Val dei Cavai è una delle vie più frequentate per accedere al Gruppo di Brenta dalla Val di Sole. Da Dimaro nella frazione Carciato, si prende il sentiero 335 in direzione  " La Gnoca"  e si imbocca la Val dei Cavai sino alla Ex Malga Cavalli (mt 2.061).

Leggi...

La Valle dei Cornai è la via di salita da Carciato di Dimaro in Val di Sole al Passo di Pra Castron nel Gruppo di Brenta Settentrionale. La salita al Bivacco Costanzi - Albasini lungo la Valle dei Cornai, visto il dislivello è assai impegnativa, anche se non difficoltosa dal punto di vista alpinistico. Dopo aver attraversato la Val del Poz il percorso risale la Selva Nera sino alla Malga Selva Nera di Carciato.

Leggi...

Da Carciato di Dimaro in Val di Sole si accede al Passo di Prà Castron e al Bivacco Costanzi-Albasini  lungo la Valle del Vento per il sentiero 329  e, per un breve tratto, il sentiero 365. Superato da Ovest il Dos degli Scrinzi il sentiero giunge alla ex Malga Scale.

Leggi...

La  Valle dello Sporeggio  prende il nome dal torrente che la percorre in tutta la sua estensione sino alla foce nel Fiume Noce. Rappresenta la propaggine meridionale della Val di Non: è racchiusa tra il sottogruppo della Campa ed il Monte Fausior. Consente una bellissima escursione da Spormaggiore a Malga Spora.

Leggi...

La Vallesinella nei pressi di Madonna di Campiglio è, assieme alla Val Brenta, la via di accesso principale per accedere al cuore del Brenta da ovest. La  parte bassa della valle è ricoperta da un fitto bosco, mentre la parte superiore presenta chiare  tracce della conformazione glaciale delle quali le vedrette sono testimonianza principe: si distinguono le due Vedrette di Vallesinella, la Vedretta del Tuckett e quella di Brenta Superiore.

Leggi...



« 
RIFUGI
|
|