Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Via Ferrata degli Alleghesi – Monte Civetta

Ultimo aggiornamento: 06/11/2011

Via Ferrata degli Alleghesi – Monte Civetta

Magnifico percorso. Sicuramente tra le più lunghe ferrate delle Dolomiti.

Il Monte Civetta tra le nebbie, parete est

La Via Ferrata degli Alleghesi al Monte Civetta  è probabilmente una delle più lunghe salite in roccia delle Dolomiti.  Dai 2420 metri della base ci sono ben 800 metri per arrivare sulla vetta del Civetta. Le difficoltà tecniche non sono proibitive e conoscono una continuità senza presentare  passaggi  di  spiccata difficoltà. Le

attrezzature sono molto solide e varie: funi metalliche in prevalenza alternate a  staffe di ferro infisse nella roccia per superare i punti più verticali.

Alcuni canalini e camminamenti su cengie completano il quadro. Dopo circa  un’ora e tre quarti si giunge ad una targa posta dalla Polisportiva Vobarno in ricordo di un caduto.  Dopo circa un’altra ora di tratti su facile roccia gradinata ed alcuni camini alternati a tratti più verticali, mai veramente difficili, si arriva sulla cresta  poco inclinata. Ancora mezz’ora e si guadagna la cima, ore  3,15 dalla

base della ferrata. La lunghezza del percorso, la complessità dell’itinerario, l’impegno fisico della ferrata suggeriscono  di intraprendere  questa magnifica escursione suddividendola in 2 giornate, prevedendo un pernottamento al Rifugio Torrani o al Rifugio Sonino al Coldai.

Percorso stradale:  Da Alleghe si prende la strada provinciale per Coi e da qui a Pian di Pezze, parcheggio. Il Rifugio Sonino al Coldai può essere raggiunto anche dai pressi di Pecol e Rifugio Palafavera procedendo per Malga Pioda. (tempo circa 1,50)

Avvicinamento:

Da  Pian di Pezze si prende il sentiero 564  che in 50 minuti porta  a Malga Pioda. Da qui con il sentiero  556  in meno di un’ora si arriva  al Rifugio  Sonino al Coldai. Si procede ora  in direzione sud con il sentiero Tivan, n 557.  Il  percorso si svolge tra magri pascoli e ghiaioni. Dopo 20 minuti dal Rifugio Sonino si supera una sella  ad ovest dei Torrioni de le  Ziolere. Dopo altri  10 minuti si incontra un tratto attrezzato sotto la Torre di Coldai. Si percorrono i fianchi orientali della Torre di Alleghe  sino a imboccare  una distesa di grandi massi chiamata Porta del Masarè, posta tra lo Schinal del Bec ad est e  il Castello di Valgrande ad Ovest, ore  1,20 dal rifugio Coldai.

Ritorno: Per il ritorno si segue la non facile via normale. Senza attrezzature ma superando ripidi canalini scivolosi in circa mezz’ora si arriva al Rifugio Torrani, m.2984. Ignorata la

Ferrata Tissi, breve ma più difficile della Ferrata degli Alleghesi si scende per la non facile e  attrezzata via Normale. Dopo circa un’ora dal rifugio si incontra una Targa con scritto Passo Grunwald chiamato anche Passo del Tenente.  Procedendo con cautela specialmente in presenza di umidità  in un’altra ora circa si arriva all’incrocio con il sentiero Tivan, n.557. Almeno un’ora e mezzo ci separano dal Rrifugio Sonino e un’ altra ora abbondante per il parcheggio.

Tabella tempi parziali di percorrenza e andamento altimetrico Pian di Pezze – Cima Civetta

 

luogo quota sentiero Tempo parziale

Tempo co

mplessivo

Note,  difficoltà, riferimenti
Piani di Pezze, Alleghe 1450 564 0 0  
Forcella di Alleghe 1816 556 0,50 0,50  
Rifugio Sonino al Coldai 2132 557 0,50 1,40  
Bivio ferrata alleghesi e s.457     1,20 3,00  
Base ferrata 2420   0,15 3,15  
Targa polisportiva     1,45 5,00  
Cima Civetta 3220   1,30 6,30  
Rifugio Torrani 2984   0,30 7,00  
Targa Passo gruenwald     1,00 8,00  
Bivio sentiero Tivan 2366   0,50 8,50  
Rifugio Sonnino     1,30 10,20  
Passo di Alleghe     0,30 10,50  
Piani di Pezze     0,40 11,30  

 

Cartina via Ferrata degli Alleghesi

Cartina su gentile concessione Editrice La Giralpina. Tel.0432800870

Dati generali:

Grado di difficoltà:  medio difficile, molto lunga

Località di Partenza: Alleghe

Punto di partenza: Piani di Pezze, strada per Coi, Parcheggio

Punto di arrivo: Cima Civetta

 quota massima: m.3220

Dislivello in salita: 1800 circa

Tempi di Percorrenza: vedi tabella

Punti di appoggio intermedi: Rifugio Sonino al Coldai, Ritugio Torrani

Numeri di Segnavia: 564, 556, 557.

Vie consigliate per il rientro anticipato alla base:

periodo consigliato: luglio - settembre

Principali  cime attraversate: Cima Civetta

indicazioni particolari: possibilità discesa  dopo il Rifugio Torrani per la Via Ferrata Attilio Tissi.




Visualizza Ferrata Alleghesi al Monte Civetta in una mappa di