Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Via Ferrata Sass Rigais Gruppo delle Odle

Ultimo aggiornamento: 01/10/2012

Via Ferrata Sass Rigais Gruppo delle Odle

Via di salita alla seconda cima delle Odle

Sass Rigais via salita da sud

Per la cima  del Sass Rigais, massima elevazione delle Odle assieme alla Gran Furcheta, due sono le ferrate che portano in vetta. Le due ferrate sono di  medio bassa difficoltà, nel loro genere ed anche la lunghezza è contenuta.  Le attrezzature consistono in solide funi di acciaio con  ottimi ancoramenti. La

Sass Rigais, verso forcella del Mezdì

presenza di appoggi ed appigli è veramente cospicua. Il pericolo principale è rappresentato da possibili tratti ghiacciati, in alcuni periodi della stagione, nella ferrata di nord est, prospiciente la Gran Furcheta. Il panorama che si gode  dal Sass Rigais è veramente straordinario, le foto riportate si riferiscono ad una ascensione effettuata nei primi giorni di novembre.

Va ferrata Sass Rigais ovest 1

 Entrambi i percorsi suggeriti sono estremamente interessanti, anche se di considerevole lunghezza. Specialmente  dalla Val di Funes il ritorno dalla  via dell’andata comporta un notevole accorciamento. In autunno la percorrenza in discesa della ferrata orientale è da valutare  attentamente per la possibile presenza di tratti ghiacciati o innevati, con parte delle  attrezzature sepolte sotto la coltre nevosa.

Percorso  stradale :

Due sono le possibilità di accesso alle forcelle che sono alla base dei percorsi   ferrati: a) dalla Val Gardena si arriva a Santa Cristina e di qui  si seguono le indicazioni per il Rifugio Firenze in Val di Cisles o Regensburgerhuette. Per la Val Gardena uscita autostradale  A 22 di Chiusa, da qui circa 25 km per ss12 e ss242. B) dalla Val di Funes sino a Santa Magdalena e Malga Zannes  (20 Km da Chiusa con  SP 27o sino a Ranui, più breve  ma con maggiore dislivello.

via ferrata Sass Rigais ovest 2

Avvicinamento:

Dalla Val Gardena.  Dal Parcheggio Col Raiser di Santa Cristina  (in stagione si può salire con la cabinovia) con il sentiero  numero 1 si raggiunge il Rifugio Firenze in circa ore 1,30 (20 minuti utilizzando la cabinovia). Vedi Tabella.

via ferrata Sass Rigais, verso la cima

Dalla Val di Funes, Parcheggio di Ranui. Si sale a lungo  dapprima per il  sentiero 28 e poi per il 13.

Ritorno: dalla Cima per percorrere un bell’anello si consiglia di scendere per la ferrata ad est che in circa tre quarti d’ora porta alla Forcella Munt de l’Ega. Di qui  in circa due ore e mezzo  si ritorna al punto di partenza. Per la Val di Funes è opportuno ritornare per la via dell'andata.

Tabella tempi parziali di percorrenza e andamento altimetrico dalla Val Gardena

luogo quota sentiero Tempo parziale Tempo compless Note,  difficoltà, riferimenti
Santa Cristina di Valgardena 1558 1     Parcheggio Col Raiser
Rifugio Firenze - Regensburgerhuette 2046 13 1,30    
Bivio ss. 13 e 13b 2149 13 0,30 2,00  
Bivio ss 13 e 2b 2257 2b 0,20 2,20  
Bivio 2b e 29 2276 29 0,05 2,25  
Forcella de Mezdì 2597 ssn 1,00 3,25 Via ferrata sud ovest
Sass Rigais 3025   1,30 4,55 Discesa per via ferrata nord est
Forcella Rigais Furcheta  2720 circa   0,45 5,40  
Rifugio Firenze - Regensburgerhuette 2046 13 1,20 7,00  
Santa Cristina di Valgardena 1558   1,00 8,00  

Tabella tempi parziali di percorrenza e andamento altimetrico dalla Val di Funes, località Ranui

luogo quota sentiero Tempo parziale Tempo compless Note,  difficoltà, riferimenti
Ranui, parcheggio 1383 28 - - Parcheggio Col Raiser
Bivio ss. 28 e 29 1718 13 1,00    
Bivio ss. 29 e 35 1883 13 0,30 1,30  
Forcella de Mezdì 2597 ssn 2,00 3,30 Via ferrata sud ovest
Sass Rigais 3025   1,30 5,00 Discesa per via ferrata nord est
Forcella de Mezdì 2597   1,00 6,00  
Ranui, parcheggio 1383   2,10 8,10  

 

 Dati generali:

Grado di difficoltà:  difficoltà medio – bassa. Esposizione non elevata.

Località di Partenza: Ranui in Val di Funes o Santa Cristina Val Gardena

Punto di partenza: Parcheggio Ranui o Col Raiser

Punto di arrivo: Sass Rigais

 quota massima: m.3025

Dislivello in salita: 1467 dalla val Gardena,  1638 dalla Val di Funes

Tempi di Percorrenza: vedi Tabelle

Punti di appoggio intermedi: vedi Tabelle

Numeri di Segnavia: vedi Tabelle

Vie consigliate per il rientro anticipato alla base:

periodo consigliato: estate, primo autunno.

Principali  cime attraversate: Sass Rigais

indicazioni particolari: in stagione possibilità di salire dalla Val gardena con la cabinovia Col Raiser




Visualizza Sass Rigais in una mappa di dimensioni