Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Anello Cima Novale – Punta Bianca (Riedspitze – Weiss-Spitze) Alpi Breonie di Levante, Alto Adige

Ultimo aggiornamento: 08/04/2013

Anello Cima Novale – Punta Bianca (Riedspitze – Weiss-Spitze) Alpi Breonie di Levante, Alto Adige

Bella escursione tra l'alta Val d'Isarco e la Val di Vizze.

Piacevole escursione  sulla dorsale che separa la val di Vizze dall’Alta Val d’Isarco. Il percorso potrebbe prevedere una prosecuzione, sempre in cresta, naturalmente con discese e risalite sino a Cima Gallina od anche, per i più resistenti ed allenati sino a  Cima Stanga e al passo della Chiave, dal quale si ritorna al punto di partenza con i sentieri 4 e 11 che conducono al Rifugio Gallina, da dove si prosegue verso sud per la  strada per Prantneralm.

Aspetti positivi: grandi panorami abbinati ad una percorrenza  mai difficile, dislivello abbastanza contenuto.

 Criticità = elementi da considerare:  primo tratto nel bosco abbastanza ripido e un p0’ noioso.

Percorso stradale:  Da Vipiteno si prende per Smuders e si prosegue per Braunhof e poi per Prantneralm parcheggiando subito dopo il quarto tornante. Circa 9 Km dall’uscita autostradale.  Vedi mappa.

Itinerario:   dal parcheggio si procede verso nord sino a quando sulla destra si incontra un cartello con scritto “Saun”. Si segue questa indicazione avanzando su una mulattiera che in ripida salita attraversa una fitta abetaia. Dopo circa un’ora e mezza si arriva sulla dorsale, delimitata da una lunghissima palizzata. Si procede su terreno erboso verso nord, intravedendo già  le enormi antenne possizionate nei pressi di Cima Gallina (Huehnerspiel). Il percorso è alquanto agevole e su fondo erboso, in media pendenza, la traccia ben visibile. Di fronte a noi berso ovest svetta la slanciata figura del Tribulaum di Fleres, ancora più lontano i ghiacciai perenni di Malavalle. Verso sud est, dall’altra parte della Val di Vizze, svetta la caytena del Giogo di Trent o Hoellenkragen. La pendenza si fa più marcata via via che ci si avvicina alla Cima Novale o Riedspitze, ormai siamo sul filo di cresta e si aprono incredibili squarci sulla sottostante Pfitschtal o Val di Vizze. Si distinguono nettamente le due punte del Picco della Croce e in lontananza le nevi eterne del Gran Pilastro.  Raggiungiamo dapprima in un contesto più roccioso la vecchia croce  della Bairnockspitze. Si avanza  con prudenza in costante direzione nord su di un sentiero ben tracciato e comunque non esposto sino a raggiun gere dopo circa  20 minuti la Croce della Weissspitz o Punta Bianca. Da qui il sentiero n. 6 scenderebbe alla forcella e risalirebbe verso Cima Gallina. Questa escursione prevede però una facile, ma abbastanza lunga discesa  che in meno di un’ora e mezzo porta alla Riedbergalm. Da qui per strada sino alla Prantneralm, ottimo punto di ristoro, quasi sempre aperta nei fine settimana, tutti i giorni in stagione. Ancora 40 minuti di facile cammino per raggiungere il parcheggio.

Punto di partenza e transito sent quota T parz T.compl note
Parcheggio  dopo 4° tornante strada per Prantneralm Strada 1560     Si procede per un centinaio di metri sino al bivio 6b
Saun 6 2061 1,30    
Bairmockspitze 6 2581 1,30    
Weissspitz   2714 0,20 3,20  
Riedbergalm 3 1914 1,20 4,40  
Prantneralm strada 1777 0,20 5,00  
Parcheggio  dopo 4° tornante strada per Prantneralm Strada 1560 0,40 5,40  

Nota: i tempi di percorrenza indicati nelle tabelle sono del tutto indicativi e   si riferiscono ad una andatura media  (circa 300 - 350 metri di dislivello per ogni ora di salita, circa 500 m.  in discesa, circa 3 Km ogni ora  in pianura), non comprendono le soste e sono  relativi a condizioni  del terreno e meteorologiche  normali. Alcune quote indicate  generalmente contraddistinte da  (*), sono approssimative. Le mappe riportate sono approssimative.

La Wessspitze, Punta Bianca, in lontananza

Veduta su Val di Fleres e Tribulaum

verso la Bairnockspitze

veduta sulla Val di Vizze e i Monti di Fundres

Via di salita lungo la dorsale del Saun

La vecchia croce del Bairnockspitze

in vetta alla Punta Bianca

Dati generali:

Gruppo Montuoso: Tuxeralpen, Alpi Breonie di Levante

Grado di difficoltà dei sentieri:  E

Segnaletica:  buona

Località di Partenza:  Schmuders di Vipiteno.

Punto di partenza:  Parcheggio presso 4° tornante dopo Braunhof, strada per Prantneralm.

Punto di arrivo:  il medesimo.

quota massima: m. 2714, Weissspitze, Punta Bianca

Dislivello in salita:. M.1150

Dislivello in discesa: M.1150.

Lunghezza percorso:  Km  14,8 circa

Tempi  di Percorrenza: circa  

Punti di appoggionelle vicinanze:  Prantner Alm, Rifugio Cima Gallina

Numeri di Segnavia:  vedi tabella.

Periodo consigliato:  metà   giugno – metà ottobre.

Vie per il rientro anticipato a valle:  .

Attrezzatura: normale da alta montagna.

Cartine: Kompass foglio 058, Vipiteno e Dintorni. Scala 1/25000. Tabacco 038. Vipiteno, Alpi Breonie
info turistiche: associazione turistica Vipiteno 0472765325

Trasporti pubblici: Mobilità Alto Adige

Previsio ni meteo locali:  Meteo Bolzano    Meteotrentino

 




Visualizza Saun Punta Bianca in una mappa di dimensioni maggiori

Meteo