Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Escursione a Piz dles Conturines e Piz Lavarella, Dolomiti di Fanes

Ultimo aggiornamento: 28/11/2013

Escursione a Piz dles Conturines e Piz Lavarella, Dolomiti di Fanes, Alto Adige

Bellissimo  itinerario  per camminatori dotati di resistenza e passo fermo, con una minima  pratica di ferrate.  Le difficoltà sono abbastanza contenute ed anche la ferrata Conturines è poco impegnativa.

Aspetti positivi:  grandi panorami  sui monti della val Badia in percorsi relativamente  poco frequentati

Criticità = elementi da considerare:  itinerario abbastanza lungo, forte dislivello, segnaletica appena sufficiente.  Il percorso può essere abbreviato rinunciando alla salita di una delle due cime.

Percorso stradaleda Bressanone , uscita autostradale  si prende la statale della Pusteria sino a San Martino , qui si devia a destra per la val Badia e si prosegue sulla SP 44 sino  sopo San Casciano e Armentarola, svoltando a sinistra per Capanna Alpina. Circa 61 Km da Bressanone. Vedi Mappa

Itinerario:  dal parcheggio  si imbocca il sentiero numero 11 che su comoda e piana  forestale risale il Pian de Furcia e poi su mulattiera più ripida, raggiunge il Col de Locia, m.2069.  Siamo ora nella grande pianura detta Gran Fanes. Quii si procede su pista bianca a fianco del torrente in mezzo a grandi distensioni di mughi che man mano che si procede verso est lasciano il posto ad ampie radure prative.  Ignorato il bivio con il sentiero 20 B che porta alla Forcella del Lago, dopo circa 30 minuti si raggiunge il bivio che sulla sinistra risale  l’ampio vallone contornato a nord dalla dorsale del Piz Parom ed a sud dal crinale Piz Taibun Conturines.  Imboccato il sentiero che sale dapprima tra pascoli e mughi dopo circa un’ora  si raggiunge il Lago Conturines, m.2523, asciutto  in occasione  dell’escursione qui raffigurata. Si procede in mezzo alla valle su terreno che via via diviene sempre più detritico. Ci si sposta progressivamente verso destra , sinistra orografica,  superando alfin senza problemi un  costone roccioso. Il terreno diventa meno inclinato  e più ghiaioso, raggiungiamo senza difficoltà il crinale chiamato Piz dles dues Forceles.m.2887. Qui il sentiero si divide a “T”: verso, sud est, sinistra, abbiamo la cima Conturines, a destra, nord, il Piz de Lavarella.

Ognuno qui potrà decidere il da farsi in base ai propri desideri tenuto conto delle condizioni meteo: il nostro itinerario prosegue verso  il Piz Dles Conturines, che visto da qui sembra ben poca cosa rispetto a come si presenta  dalla Capanna Alpina o dal Rifugio Scotoni. In circa 20 minuti  si raggiunge agevolmente la base della ferrata. In poco più di un quarto d’ora si percorrono i 130 metri che ci separano dalla vetta. La ferrata è facile nel suo genere e le attrezzature consistono in un paio di scale, non verticali, e di alcuni tratti di  corda metallica poco inclinati. Dalla Cima Grandioso panorama sull’antistante Gruppo di fanis e sulle Tofane, amplissime le vedute sulla Val Badia.

Ritornati al bivio proseguiamo diritti ed affrontiamo un ripido ghiaione  che ci porta sul filo di cresta, si procede verso destra  e in breve si raggiunge  senza difficoltà di sorta la bella croce di vetta.  Ritornati sul filo di cresta si può raggiungere l’Anticima di Sud-ovest. Per il ritorno si segue la via dell’andata.

Punto di partenza e transito quota sent Tempo  parz Tempo totale Note,  difficoltà, riferimenti
Capanna Alpini 1726        
Bivio ss. 11 e 20 b 2083   1,20    
Bivio Gran fanes 2160   0,30 1,50  
Lago Cunturines 2523   0,50 2,40  
Forcella 2887   1,15 3,55  
Attacco ferrata Cunturines 2930   0,20 4,15  
Piz de Cunturines 3064   0,15 4,30  
Forcella base lavarella 2885   0,30 5,00  
Piz de Lavarella 3054   0,25 5,25  
Lago Cunturines 2523   1,00 6,25  
Gran Fanes bivio 2160   0,40 7,05  
Capanna Alpini 1726   1,20 8,25  

 

La catena delle Cime Campestrin

Verso Piz Lavarella

Piz Lavarella, tratto finale

Lavarella, croce di vetta

Piz dles Conturines da sentiero di salita

Nota: i tempi di percorrenza indicati nelle tabelle sono del tutto indicativi e   si riferiscono ad una andatura media  (circa 300 - 350 metri di dislivello per ogni ora di salita, circa 500 m.  in discesa, circa 3 Km ogni ora  in pianura), non comprendono le soste e sono  relativi a condizioni  del terreno e meteorologiche  normali. Alcune quote indicate  generalmente contraddistinte da  (*), sono approssimative. Le mappe riportate sono approssimative.

Dati  generali:

Gruppo Montuoso: Dolomiti di Fanes

Grado di difficoltà dei sentieri:  E, EEA per la ferrata della Cima Conturines, EE per il Piz Lavarella.

Segnaletica: abbastanza buona, traccia ben marcata

Località di Partenza:  Armentarola, Capanna Alpina

Punto di partenza:  il medesimo

Punto di arrivo:  il medesimo.

quota massima: m.3064, Piz dle Connturines

Dislivello in salita:. M.1520

Dislivello in discesa: m. 1520

Lunghezza percorso:  19,1 circa.

Tempi  di Percorrenza:  

Punti di appoggio intermedi:  -

Numeri di Segnavia:  vedi tabella.

Periodo consigliato:  Luglio –inizio ottobre.

Vie per il rientro anticipato a valle:  -

Attrezzatura: normale da alta montagna.

Cartine: Kompass, nr.51. Gadertal. Scala 1/50000.
info turistiche: Associazione Turistica  Val Badia, 0471836176

Trasporti pubblici: Mobilità Alto Adige

Previsioni meteo locali:  Meteo Bolzano    Meteotrentino

profilo altimetrico escursione




Visualizza Lavarella e Conturines in una mappa di dimensioni maggiori

Meteo