Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Anello Jochalm Rifugio Santa Croce, Cima San Cassiano, Getrumms Kamm, Monti Sarentini, Alto Adige.

Ultimo aggiornamento: 08/04/2013

Anello Jochalm Rifugio Santa Croce, Cima San Cassiano, Getrumms Kamm, Alto Adige.

Su e giù per la dorsale orientale dei Monti Sarentini.

Grandioso e panoramico itinerariio sulle dorsali delle montagne ad est del Lago di Valdurna. Per diminuire il dislivello e per agevolare l’accesso qui si propone  il percorso da Chiusa a Latzfons sino al comodo parcheggio di Kasereck, m,1942.

Aspetti positivi:  grandi panorami in percorsi poco frequentati che danno la possibilità di numerose varianti per accorciare o allungare i percorsi a seconda delle proprie possibilità. Assenza di punti pericolosi e ottimo punto di appoggio nel Rifugio  Croce di Latzfons. 

Criticità = elementi da considerare:  itinerario abbastanza lungo, sconsigliabile in caso di scarsa visibilità delle cime in quanto l’orientamento può risultare difficoltoso. 

Percorso stradale:  da Chiusa, uscita   autostradale, si prende la Statale 12  e poi la provinciale 142. Circa  19 Km. Vedi Mappa.

Itinerario:  dal parcheggio si prende il sentiero n.15che risale in moderata pendenza  ampi pascoli intervallati da qualche piccolo bosco di mughi. Dopo poco più di un’ora superiamo il bivio con il sentiero n. 1 che porta al Corno di Renon. Proseguiamo sempre in direzione nord arrivando al  Kesselbild, da dove, sul lato opposto della valle, è ben visibile il Rifugio e La chiesa della Croe di Latzfons.

Soprail rifugio si nota il ripido percorso sul fianco sud del Ritzlar prima e della Cima di San Cassiano  poi. Quest’ultima può essere più agevolmente raggiunta salendo in mezzo alla valle imboccando il sentiero Cai  nr.17 che porta dapprima al Lago di San Cassiano e poi con ripido percorso alla cima omonima.  Arrivati al Rifugio  e dopo una irrinunciabile visita alla suggestiva Chiesetta  si prosegue il cammino imboccando a monte della Chiesa un  sentiero  sulla destra che si inerpica  sul fianco sud del Ritzlar ricoperto di pietre e di  poca erba.  Di fronte a noi si notano le due vicine croci delle Cime San Cassiano e Sawspitze. Il sentiero si mantiene sul versante  sud: sopra di noi, ancora  molto  in alto sopra le pareti rocciose, si vede bene la croce del Ritzlar, sotto di noi la bella sagoma della Chiesetta.  Per agevolare il percorso in qualche tratto sono posizionate delle corde metalliche anche se l’esposizione è minima.

Dopo circa 40 minuti dal rifugio si raggiunge la cima del Ritzlar, m.2528, sotto di noi  verso ovest il piccolo Kassiansee. Dalla cima del Ritzlar bisogna scendere (attenzione in caso di neve) circa  30 metri in quota per arrivare alla forcella ed iniziare la ripida ma abbastanza breve  risalita del crinale sud della Kassianspitze. Dopo circa 30 minuti arriviamo sulla sommità della dorsale e con un percorso in cresta di circa 10 minuti raggiungiamo la bella Croce di Vetta di Cima San Cassiano. Da qui bellissimo il panorama sulla Valle di Isarco e sulle Dolomiti (Sassolungo e Odle in particolare). Dalla cima si scende comodamente  verso  nord  per pochi minutisino a raggiungere  la Tabella con il bivio per la Getrumspitz: da qui vi è la possibilità di raggiungere, con una bella digressione in cresta verso sud est,  la vicina  croce di vetta del Sawspitze, m.2563.  (calcolare circa 30 minuti complessivi per questa variante).

Procedendo invece in direzione  ovest nord-ovest dopo circa 15  minuti si incontra il bivio tra i sentieri 8 e 8b (non riportato sulle carte Kompass). Si prosegue per comoda dorsale reaggiungendo dopo circa 20 minuti il bivio con il sentiero 22 A. Si prosegue in costante direzione ovest su una dorsale  (Getrumm-Kammweg) prevalentemente comoda ma con qualche tratto parzialmente esposto (attrezzature metalliche). Dpo circa tre quarti d’ora si deve calare per circa 50 metri per raggiungere la Forcella Getrumm (Getrummjoch). Con salita molto ripida in circa 20 minuti si raggiunge la Croce di Vetta della Getrummspitz.

Si procede ora in direzione  sud ovest su di una piana dorsale toccando la piatta elevazione del Plankenhorn, superata la quale  si inizia a scender deviando a sinistra, sud. In circa 30 minuti si arriva al Getrummsee nei pressi del quale vi è il bivio tra i sentieri  8 A e 7C . Dopo 10 minuti di cammino in direzione est  si arriva d un ulteriore bivio tra i sentieri 7C e 7, imboccando quest’ultimo. Ora si affronta un tratto in salita per circa 15 minuti   sino ad arrivare ad una sella che divide la  Getrumstal dalla Plankertal, scendendo si va ad intersecare il sentiero n.9 che proviene dal vicino Rifugio Croce di Latzfons.

Da qui non rimane che ritornare per la via di andata ed affrontare gli ultimi 80 metri di dislivello sino al Kesselbild e poi  una veloce discesa sino al parcheggio.

Punto di partenza e transito quota sent Tempo  parz Tempo totale Note,  difficoltà, riferimenti
Parcheggio  Kasereck 1959 15      
Bivio set. 1 e 15 2340 1 1,10    
Rifugio Croce di Latsfons 2304 9 0,20 1,30  
Ritzlarspitz  
2528 9 0,35 2,05  
Kassianspitz 2582 8b 0,40 2,45  
Bivio  ss 8 e 8b   8 0,20 3,05  
Getrummjoch     0,40 3,45  
Getrumspitz 2590   0,20 4,20  
Plankenhorn 2588   0,10    
Bivio ss.8 e 8a   8a      
Getrumsee 2410 7c 0,20 4,50  
Bivio ss. 7C  e 7   7 0,10 5,00  
Bivio ss.7 e 9 2305 9 0,15 5,15  
Parcheggio  Kasereck 1959   1,15 6,30  

Nota: i tempi di percorrenza indicati nelle tabelle sono del tutto indicativi e   si riferiscono ad una andatura media  (circa 300 - 350 metri di dislivello per ogni ora di salita, circa 500 m.  in discesa, circa 3 Km ogni ora  in pianura), non comprendono le soste e sono  relativi a condizioni  del terreno e meteorologiche  normali. Alcune quote indicate  generalmente contraddistinte da  (*), sono approssimative. Le mappe riportate sono approssimative.

profilo altimetrico anello Getrummskamm

Dati  generali:

Gruppo Montuoso: Monti Sarentini

Grado di difficoltà dei sentieri:  E (EE nella salita, opzionale, al Ritzlar e su  breve parte del Crinale di Getrumm)

Segnaletica: abbastanza buona

Località di Partenza:  Parcheggio Kasereck, m.1959

Punto di partenza:  il medesimo

Punto di arrivo:  il medesimo.

quota massima: m.2590, Getrumspitz.

Dislivello in salita:. M.1150

Dislivello in discesa: m. 1150

 Lunghezza percorso:  Km 14 circa.

Tempi  di Percorrenza:  ore 6,30 – 7,30 (i tempi si accorciano se si rinuncia alla salita della Ritzlar).

Punti di appoggio intermedi:  Rifugio Croce di Latzfons

Numeri di Segnavia:  vedi tabella.

Periodo consigliato:  metà  giugno – metà ottobre.

Vie per il rientro anticipato a valle:  -

Attrezzatura: normale da alta montagna.

Cartine: Kompass foglio 056, Sarntaler Alpen Scala 1/25000
info turistiche: Associazione Turistica  Sarentino, tel

                                                                           04710623091

Trasporti pubblici: Mobilità Alto Adige

Previsioni meteo locali:  Meteo Bolzano    Meteotrentino

 




Visualizza San casciano Getrumspitz in una mappa di dimensioni maggiori

Meteo