Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Alta via del Grubachkamm, Monti di Fundfres, Val Pusteria, Alto Adige. Facile e lungo itinerario dominante la piana di Terenten e la Val Pusteria.

Ultimo aggiornamento: 26/03/2013

Alta via del Grubachkamm, Monti di Fundfres, Val Pusteria, Alto Adige

Facile e lungo itinerario dominante la piana di Terenten e la Val Pusteria.

Affascinante  percorso  di media quota lungo la costiera sud-orientale dei Monti di Fundres che segna lo spartiacque tra la Valle di Selva dei Molini e la Val Pusteria. E’ un itinerario che non presenta grandi difficoltà e  una volta in quota regala stupende vedute sia verso le Dolomiti a sud che sui ghiacciai della Cresta di confine.  Può essere prolungato a piacere  sino al Sambock o anche al Windeck. Se non si dispone di due autovetture bisogna programmare l’itinerario in modo da poter  usurfruire dei collegamenti autobus lungo la Strada del Sole.  Sotto la tabella è riportato il link agli orari delle corse.  Ciascuno potrà ritagliarsi un percorso a misura delle proprie possibilità: anche per il senso di spostamento  possono essere valide entrambe le soluzioni.

Aspetti positivi:  itinerario che regala grandi soddisfazioni  paesaggistiche  e una volta in quota consente di percorrere lunghe distanze senza grossi dislivelli

Criticità = elementi da considerare:  alcuni sentieri di discesa, ad esempio il 19 lungo l’Alpe Baerentaler sono poco agevoli e a volte poco segnalati. Ottimo sentiero di rientro quello che passa per il Sambock. Sul percorso inoltre non sono presenti punti di appoggio e/o ristori.

Percorso stradale:  da Bressanone, uscita autostradale  si prende la strada per la Val Pusteria percorrendola sino a Vandoies di Sotto dove si imbocca la Strada del Sole sino ad un primo ponte dopo Terento, li si gira a sinistra imboccando la Val della Vena e percorrendola sin dove consentito.  Circa 19 Km da Bressanone. Vedi Mappa. La seconda Autovettura va lasciata al Baerentalerhof  sopra Platten (vedi Mappa)

Itinerario:   con la forestale nr 23 si risale la lunga Winnebachtal  caratterizzata da pascoli intervallati a boschi di abeti e larici. Il Sasso delle Streghe  ci ricorda che  in questi luoghi in passato  era assai viva  la credenza nelle forze occulte. Oltrepassata la Astnerbergalm si giunge al bivio  con il sentiero 29 che  con bella mulattiera ci porterà in quota  direttamente alla Kleines Tor dopo aver sopravanzato la Hofalm. Dalla Kleines Tor si imbocca l’Alta Via di Fundres, segnavia 0,   in direzione est.  Il sentiero passa sul versante nord di Monte  Mutta o Mutennock, in basso si può scorgere il minuscolo Seefeldsee adagiato nei pascoli ai piedi delle pendici del Ternernock e del Reisnock.  Un cartello ci dice che siamo a 90 minuti dal Rifugio lago della Pausa, verso nord intanto possiamo distinguere il grande Lago di Neves con l’immensa vedretta del Gran Mesule alle spalle.  Aggirato il ripido fianco settentrionale  del Monte Mutta arriviamo sulla assolata  linea di cresta. La si percorre con un dolce saliscendi sempre in direzione est, incontriamo lungo uno steccato un piccolo crocifisso ligneo.  Il profilo della dorsale è  abbastanza piatto e le elevazioni  assomigliano quasi a delle modeste gobbe, sulla nostra destra, sud, sopravvanziamo alcuni minuscoli laghetti denominati “Kaltwasser Seen” sulla carta Kompass.  Con una leggera deviazione verso nord est arriviamo quasi senza notarla  a  Cima Dodici, m.2351.  Da qui si prosegue con una virata verso sud e  poi di nuovo a est sino a raggiungere la grande croce di Cima del Pozzo o Putzenhoehe, m.2441.  Qui arriva anche il sentiero  n.65 che sarà anche la nostra iniziale via di discesa.

Coloro che vogliono prolungare il percorso, senza problemi possono continuare sull’alta via e in circa 40 minuti raggiungere Cima Valperna (Baerentalerspitze), in altri 20 il Plattnerspitz e in altri 30 il Sambock da dove una comoda discesa porta a Platten Plata (in totale tre ore da Cima del Pozzo a Platten.)

Rinunciamo ad avvicinare il  Gruenbachsee che come dice il nome ha un bel colore verde e puntiamo invece ad un altro piccolo lago  più a est, deviando quindi a sinistra e immettendoci sul segnavia 20 che ci porta alla piccola Hochalm. Da qui si scende un ripido bosco di larci e abeti sino alla Baerentaler Alm, m.1847. Da qui seguiamo il sentiero 19 che a tratti attraversa la forestale e in poco più di mezz’ora siamo al parcheggio presso un maso dove avevamo lasciato la seconda vettura.

Punto di partenza e transito quota sent Tempo  parz Tempo totale Note,  difficoltà, riferimenti
Parcheggio Caverno (Val della Vena) 1412 23      
Astnerbergalm 1641 23 0,40    
Bivio 23, 29 1746 29 0,20 1,00  
Hofalm 2099 29 1,00 2,00  
Kleines Tor 2367 0 0,50 2,50 Alta Via Fundres
Bivio 11 a 2319 0 0,10 3,00  
Zwoelferspitz 2351 0 0,30 3,30  
Cima del Pozzo, Putzenhoehe 2441 65 0,40 4,10  
Bivio ss 20 e 65 2335 20 0,20 4,30  
Hochalm 2189 20 0,20 4,50  
Baerentaler Alm 1833 19 0,40 5,30  
Bivio 19, 18 a 1451 19 0,40 6,10  
Parcheggio  a nord  di Tierstaller, nei pressi di un tornante 1440   0,10 6,20  
  • La presente tabella dei tempi presuppone l’utilizzo di due autovetture. Diversamente la partenza deve avvenire alla fermata autobus di Ast Kleser, la più prossima all’imbocco della val Vena. In tal caso bisogna aggiungere almeno 40 minuti  al tempo indicato. Anche per il ritorno da Tierstaller bisogna raggiungere la fermata autobus di Molini, Muehlen, raggiungibile in circa 45 minuti da Tierstaller con il sentiero  19 a.
  • Verificare orari da Muehlen  a  imbocco strada Val della Vena, sul sito  Mobilità Alto Adige.

 Nota: i tempi di percorrenza indicati nelle tabelle sono del tutto indicativi e   si riferiscono ad una andatura media  (circa 300 - 350 metri di dislivello per ogni ora di salita, circa 500 m.  in discesa, circa 3 Km ogni ora  in pianura), non comprendono le soste e sono  relativi a condizioni  del terreno e meteorologiche  normali. Alcune quote indicate  generalmente contraddistinte da  (*), sono approssimative. Le mappe riportate sono approssimative.

Val della Vena e Astner Bergalm

Autunno sui Monti di Fundres

Hofalm

Seefeldsee e Obere Untergasseralm

Passo La Portella, Kleines Tor

Dorsale Speickboden Gornerberg

Lago di Neves, Mesule e Hochfeiler

Monti della Cresta di Confine Aurina

Zwoelferspitz, Cima Dodici

Dati  generali:

Gruppo Montuoso: Monti di Fundres

Grado di difficoltà dei sentieri:  E

Segnaletica: buona.

Località di Partenza:  Val della Vena, Winnebachtal, Terento.

Punto di partenza:  Parcheggio Caverno, Knappenloecher.

Punto di arrivo:  Parcheggio  a nord  di Tierstaller, nei pressi di un tornante a nord ovest di Platten.

quota massima: m. 2441, Cima del Pozzo

Dislivello in salita:. M.1300 circa

Dislivello in discesa: m. 1260

 Lunghezza percorso:  Km 15.

Tempi  di Percorrenza:  ore 6,20 (senza seconda auto aggiungere  ore 1,30)

Punti di appoggio intermedi:  -

Numeri di Segnavia:  vedi tabella.

Periodo consigliato:  inizio  giugno – fine ottobre.

Vie per il rientro anticipato a valle:  sentiero 5 o sentiero 11

Attrezzatura: normale da alta montagna.

Cartine: Kompass foglio 081, Monti di Fundres. Scala 1/25000
info turistiche: Associazione Turistica  Terenten, tel 0472 546140

Trasporti pubblici: Mobilità Alto Adige

Previsioni meteo locali:  Meteo Bolzano    Meteotrentino

Mutennock e Ternernock

Crinale di Grubach verso est

Kaltwassersee

Veduta verso Terner Nock e Reisnock

La dorsale verso nord ovest

Cima del Pozzo, Putzenhoehe

Gruenbachsee, Lago Verde

Veduta verso le Dolomiti di Braies e Sesto

Hochalm, sentiero 20

Località di Parcheggio presso Tierstaller

 




Visualizza Alta Via di Fundres, ramo di levante. in una mappa di dimensioni maggiori

Meteo