Skip to main content

Home / TRENTINO / Trentino - esperienze vive / Alta Via di Plavenna, Mittereck, Habicherkopf, Grosshorn. Lungo percorso sulla dorsale tra le Valli di Plavenna e Planol, Val Venosta, Alto Adige.

Ultimo aggiornamento: 27/03/2013

Alta Via di Plavenna, Mittereck, Habicherkopf, Grosshorn

Lungo percorso sulla dorsale tra le Valli di Plavenna e Planol, Val Venosta, Alto Adige.

Suggestivo, solitario, difficile, lungo itinerario nella propaggini occidentali delle Alpi Venoste di Levante. Molto indicato per i cacciatori di ...laghi  e di emozioni su altipiani d’alta quota. Il Mittereck (Punta di Mezzo) e il vicino Habicherkopf (Cima Sparavieri)  si trova su una dorsale  che divide le lunghe Valli di Planol e di Plavenna e fa parte della Catena di Cima della Rovina o Rabenkopf.

Aspetti positivi: itinerario che non presenta  grandi difficoltà se non  per la lunghezza e il dislivello. Si attraversano scenari di grande varietà con permanente suggestivo panorama dapprima sulle Alpi Venoste di Ponente  e poi sulla Catena di Planoil

 Criticità = elementi da considerare:  percorso molto lungo con elevato dislivello. In caso di nebbia possono esserci  problemi di orientamento anche perché in molti  tratti la segnaletica lascia a desiderare (situazione 2011)

Percorso stradale:  da Bolzano  sud si prende superstrada per Merano sino  alla tangenziale per Naturno. Si prosegue per tutta la valle sino ad un bivio a destra dopo Malles e prima di Burgusio.. Km 92 circa da Bolzano sud. Vedi Mappa.

Itinerario:  il percorso è ad anello con alcune varianti, qui si descrive quello in senso antiorario.

Dal parcheggio una chiara segnaletica indica la direzione del segnavia n. 5. Dopo pochi metri si incontra il bivio con il sentiero n.4 che svolta a destra e per un Km circa è caratterizzato da una piana forestale che  in direzione nord nord-est, attraversa dei prati alternati a boschi di larici e abeti. D’improvviso la forestale termina e sulla destra parte  tra i prati una labile traccia,  sulla carta  segnavia n.4.   Il sentiero si inerpica sempre più in costante direzione  est lungo un largo canalone  senza vegetazione.  Sovente la traccia si perde e si confonde con molte altre. A quota 2050 circa  il sentiero piega ancora più verso sud risalendo  tra vegetazione sempre più sparuta  il fianco  settentrionale, prativo, dello Stoanmandl. Arrivati sull’ampio crinale si incontra una lunghissima Palizzata con rete in ferro.  Piegando a sinistra, la si segue a lungo in direzione  nord est sino a pervenire in un terreno più ondulato e meno ripido Kofelboden, da dove una mulattiera porta in Val di Planol passando per la  Fuerglesalm.  Davanti a noi si distingue nettamente in direzione nord est il profilo della incurvata  dorsale  Steinmandlkoepfl –Mittereck.

Ignorando il  bivio si procede ora su traccia  in mezzo ai magri pascoli  su terreno in crescente pendenza. Qualche sparuto e vetusto cartello di legno attaccato alla rete ci ricorda che siamo sulla giusta strada. Senza difficoltà si avanza su un terreno meno ripido e sempre più sassoso, la croce di vetta del  pianoro del Mittereck ci  guida nell’ultimo tratto.

Finalmente  si distingue la tratta cenrtrale dell’itinerario: sotto di noi verso nord e  ad ovest della  dorsale  Zerserkopf – Danzebell risaltano le luci azzurre dei laghetti Seeber alla cui sinistra, a sud ovest del Passo dei Buoi, si distingue  il lungo profilo dell’Habicherkopf o Cima Sparavieri, ancora più a sinistra, ovest,  molto più in basso, la modesta mole del Grosshorn.

Per abbreviare il percorso anziché  scendere ai laghi e risalire dal Passo dei Buoi si può scendere lungo il crinale  ovest del Mittereck per poi deviare subito a destra, nord e  dirigersi verso l’ampia e rocciosa sella che unisce il Mittereck all’Habicherkopf. In ciirca 40 minuti si arriva alla croce di vetta  dell’Habicherkopf.

Da qui si ritorna per un tratto  verso la sella di prima, tagliando però a destra e con un lungo e inclinato diagonale puntare direttamente sul minuscolo  sottostante Zirisee (nel 2011 solo il laghetto rotondo aveva  ancora massa liquida).  Dal lago è assai difficile trovare una traccia qualsiasi ed è quindi consigliabile prtarsi sul crinale verso sud ed iniziare la ripida salita al Grosshorn in direzione ovest.

Dalla croce del Grosshorn la segnaletica è abbastanza confusa. Bisogna seguire il segnavia 6  per circa 50 minuti sino al bivio con il 19b e poi imboccare quest’ultimo sino alla strada di fondo valle. Da qui oin 20 minuti, svoltando a destra, si arriva a Plavenna.

Punto di partenza e transito sent quota T parz T.compl note
Plavenna  4 1725 0 0  
Stoanmandl   2482 2,10 2,10  
Kofelboden 4 2622 40 2,50  
Steinmandlkoepfl 4 2815 40 3,30  
Mittereck, Punta di Mezzo 5 2903 20 3,50  
Sella  tra Mittereck e Habicherkopf = Zwischeneck 6 2822 20 4,10  
Cima Sparvieri - Habicherkopf   2901 25 4,35  
Sella  tra Mittereck e Habicherkopf = Zwischeneck 6 2822 10 4,45  
Zirisee, bivio s. 14 e 6 6 2500 ca 20 5,05  
Grosshorn 6 2630 35 5,40  
Bivio  6 e 19 b 19b 2211 50 6,30  
Bivio 19 b e 5 5 1920 50 7,20  
Plawenn   1725 20 7,40  

Nota: i tempi di percorrenza indicati nelle tabelle sono del tutto indicativi e   si riferiscono ad una andatura media  (circa 300 - 350 metri di dislivello per ogni ora di salita, circa 500 m.  in discesa, circa 3 Km ogni ora  in pianura), non comprendono le soste e sono  relativi a condizioni  del terreno e meteorologiche  normali. Alcune quote indicate  generalmente contraddistinte da  (*), sono approssimative. Le mappe riportate sono approssimative.

la suggestiva chiesetta di Plavenna

Il s. 4 risale un canalone valanghivo

Luci tra le nebbie: occhio magico

Alta val Venosta ricoperta dalle nebbie

La Lunga dorsale Kofelboden Mittereck

pochi segnali per il Steinmandlkoepfl

le nebbie tra gli irti colli

nebbie sopra Planeiltal e Valvelspitze

la brulla e piatta cima del Mittereck

Dati generali:

Grado di difficoltà dei sentieri:  E,  EE.

Segnaletica: molto carente sul segnavia 4 e tra Habicherkopf e Grosshorn.

Località di Partenza:  Plawenn,  Plavenna

Punto di partenza:  piccolo parcheggio vicino chiesa

Punto di arrivo:  il medesimo, percorso ad anello.

quota massima: m. 2903.

Dislivello in salita:. M.1570

Dislivello in discesa: come salita.

Lunghezza percorso:  Km 17,6 circa

Tempi  di Percorrenza: ore7,30 – 8, escluse le pause.

Punti di appoggio intermedi:  nessuno

Numeri di Segnavia:  vedi tabella.

Periodo consigliato:  fine  giugno – metà ottobre.

Vie per il rientro anticipato a valle:  sentiero 8 per la Gampertal.

Attrezzatura: normale da alta montagna.

Cartine: Kompass foglio 041, Alta Val Venosta. Tabacco foglio 043.
info turistiche: Associazione Turistica Resia, 0473-633101

Trasporti pubblici: Mobilità Alto Adige

Previsioni meteo locali:  Meteo Bolzano    Meteotrentino

 

Veduta verso la Valveltal con Cima Pleres

Habicherkopf e Grosshorn

Grosshorn e Zirisee

Croce vetta Cima Sparavieri, Habicherkopf

Seebersee e dorsale Zerzerkopf

Mittereck e Zerzerkopf

Croce di Vetta Grosshorn



Meteo