Skip to main content

Home / TRENTINO / Primiero e San Martino / Gruppo delle Pale di San Martino / Via Ferrata Fiamme Gialle alla Forcella del Marmor

Ultimo aggiornamento: 11/10/2011

Via Ferrata Fiamme Gialle alla Forcella del Marmor

Verso la Croda Granda e i Vani Alti

Via Ferrata Fiamme Gialle, Avvicinamento

La via ferrata Fiamme Gialle alla Forcella del Marmor è da ritenersi mediamente impegnativa, nel suo genere. Essa  risalendo la base  ovest della Torre dei Bechi collega l’alta Val Canali con i  Vani Alti, superando la forcella del Marmor. E’ l’itinerario che dal Rifugio Treviso in Val canali si segue per raggiungere  il Bivacco Reali  e per la classica successiva salita alla maestosa Croda Granda.  Solo  escursionisti abbasttanza  allenati possono  affrontare la

Via Ferrata Fiamme Gialle, inizio

ferrata senza  prevedere un pernottamento al Bivacco Reali o al Rifugio Treviso.

Avvicinamento: questo è forse  l’aspetto più problematico di questa bella ferrata.  Per raggiungere il Rifugio Treviso in Val Canali si parcheggia 500 metri a monte  della  Località Cant del Gal (raggiungibile in auto da Fiera di Primiero imboccando la strada per Passo

Via Ferrata Fiamme Gialle,tratto centrale

Cereda e svoltando dopo qualche chilometro  a sinistra, nord, con direzione Val  Canal)i.  Dal Rifugio Treviso  bisogna camminare circa 3 ore per raggiungere  l’inizio delle attrezzature.

La ferrata, ovvero il tratto attrezzato ha un dislivello di circa 200 metri. Presenta dei tratti abbastanza esposti e in forte pendenza, ma mai verticali e non eccessivamente lunghi, offrendo numerose possibilità di tirare il fiato e di godersi lo stupendo panorama sulla Val Canali. In circa 90 minuti, abbastanza agevolmente, si raggiunge la Forcella del Marmor e  il vicino  Bivacco Reali, da dove l’orizzonte si amplia verso est con le Cime del Coro e la Croda Granda.

Ritorno: per raggiungere il parcheggio di partenza tre sono le possibilità: a) ritornare per la via di salita (percorso più breve). B) imboccare il sentiero 7 per  scendere verso

Via Ferrata Fiamme Gialle, via di salita

sud e poi imboccare in direzione ovest, destra,   (attenti all’indicazione)  il sentiero dei Vani Alti, sentiero alpinistico assai impegnativo e con segnaletica non sempre evidente che scende per un vallone  tra  la Cima di S. Anna e la Cima dei Vani Alti c)  proseguire con il sentiero 7  verso sud, sul versante di Gossaldo, prendere poi il sentiero 720 che risale verso la Forcella delle Mughe  e da qui scendere al Rifugio Treviso. Itinerario assai lungo  e non sempre ben segnalato.

Bivacco del Marmor e Croda Granda

Tabella tempi parziali di percorrenza e andamento altimetrico

Pale di San Martino,  giro della Croda Grande e dei Piani Alti, ferrata del Marmor

luogo quota sentiero Tempo parziale Tempo complessivo Note,  difficoltà, riferimenti
Albergo Cant del Gal 1198 707 - -  
Rifugio Treviso Canali 1631 707 1,30 1,30  
Bivio Vani Alti   707 1,00 2,30  
Bivio Ferrata Fiamme Gialle   ssn 0,20 2,50 Sentiero senza numero con bollini rossi
Inizio attrezzature     1,35 4,25  
Forcella del Marmor 2600   1,10 5,35 Fine attrezzature
Bivacco Reali 2595 720 0,15 5,50  
Forcella delle Mughe 2244   2,30 8,20  
Rifugio Treviso Canali 1631 707 1,20 9,40  
Cant Del Gal 1198   1,10 10,50  

Cartina ferrata Fiamme Gialle, Gruppo delle Pale

Cartina per gentile concessione Editrice La Giralpina. tel.0432800870

Dati generali:

Grado di difficoltà: EEA- D

Località di Partenza: Fiera di Primiero

Punto di partenza: Cant del Gal

Punto di arrivo: Forcella del Marmor

 quota massima: m.2600

Dislivello in salita: 1402

Tempi di Percorrenza: solo andata, ore 5,30.

Punti di appoggio intermedi: Bivacco Reali

Numeri di Segnavia:707 e poi sentiero senza numero con bollini rossi

periodo consigliato: estate, primo autunno.