Skip to main content

Home / SCIALPINISMO / Scialpinismo e ciaspole a Cima Henne o Monte Corno, valle di Rio Bianco.

Ultimo aggiornamento: 15/12/2011

Scialpinismo e ciaspole a Cima Henne Monte Corno

Da rio Bianco facile escursione sulla Cima Henne o Gornerspitze

La Henne o Gallina o Gorrnerberg o Monte Corno è la meta di  una classica escursione  invernale con sci e racchette da neve con partenza dalla bellissima valle di Rio Bianco o Weissbachtal. Questa montagna fa parte di una costiera  dei Monti di Fundres che divide la parte orientale della Val Aurina

dalla Val di Selva dei Molini, comprende  a partire da est anche il Monte Spico o Speickboden,  la Zinsnock, la Wurmtalerspitze, il Sasso Tondo o Ringelstein.

Dal Parcheggio a  Innerhofer , frazione di Rio Bianco, inforcati sci e ciaspole,  invece che seguire la pista da slittino si risalgono frontalmente le distese di prati sino a intecettare la forestale che funge da pista di slittino. La si segue  senza tema di sbagliare vista la presenza ad ogni bivio di  tabelle segnaletiche che indirizzano a tre malghe ristoro, aperte d'inverno con possibilità di nolo slittini, che si trovano in punti differenti nella parte alta della pista. Si segue il numero 25c con l'indicazione Marcheggeralm o meglio Gornerjoch.

Si sale con moderata costante pendenza ignorando la deviazione a sinistra  per la blla Innerhoferalm e si procede con un breve  tratto in  leggera contropendenza per la Wurmtaleralm. Si oltrepassa la deviazione per la Marcheggeralm, anche la superiore Pircheralm è bene in vista. Prima del ponte che conduce a quest'ultima, senza oltrepassarlo,. si procede sulla sinistra per una mulattiera che si snoda sulla destra orografica del  torrente.

Si risale un breve tratto di rado bosco e si arriva in campo aperto dove a sinistra del Gornerjoch è ben visibile la nostra cima. Il percorso ora è abbastanza logico: si procede stando in mezzo alla valle che via via diventa sempre più ampia, tenendosi discosti dai pendii sulla destra, potenzialmente pericolosi. Arrivati con pendii sostenuti ma mai difficili al Passo, da dove la vista sui Monti di Fundres è veramente notevole, si svolta a sinistra , est,  e in meno di mezz'ora si guadagna la bellissima cima.

Discesa: per l'itinerario di salita.  La parte dell'ampia cresta sovente è ventata e quindi possono esserci tratti crostosi o carenti di neve.L'esposizione a nord

consente di trovare sovente neve ottima. Anche nel bosco sopra le malghe la sciabilità è buona. Dalle malghe in avanti è una  piacevole passeggiata sulle piste da slittino.

Percorso stradale: Il punto di partenza è il parcheggio della frazione Innerhofer che si trova di fronte all'arrivo della pista di slittino. Fin qui si arriva  da Brunico  girando a sinistra, nord, per la Valle di Tures e oltrepassato campo Tures si giunge a Luttach dove si prende ancora a sinistra per Rio Bianco e da qui si

Cima Henne e Valle Aurina

continua verso ovest sino a Innerhofer.

Note conclusive: Si tratta di una escursione abbastanza  frequentata, che offre  in vetta panorami meravigliosi sui monti di Fundres e sulle vette Aurine. E' ritenuta generalmente sicura sia per l'assenza di pendii ripidi sia per la loro conformazione. La presenza delle malghe ristoro rappresenta un punto a favore di questa gita anche per la possibilità offerta a non sciatori di effettuare  una bella discesa sullo slittino in ambiente incontaminato e senza sovraffollamenti vista la mancanza di impianti di risalita.

Dati  salienti itinerario:

Destinazione Henne, Gornerberg, Monte Corno, m.2475
Valle principale Weissbachtal, Val di Riobianco
Paese di partenza Valdurna, Durnholz, m.1520
località di parcheggio Parcheggio nella frazione innerhofer, m.1350
condizioni viabilità accesso normalmente percorribile 
condizioni di parcheggio buone
quota partenza m.1350
quota arrivo 2475
dislivello salita 1125
dislivello discesa 1125
quota massima m.2475
esposizione prevalente nord  e poi ovest
tempo medio di salita 3,30  ore
difficoltà sciistiche  MS 
difficoltà alpinistiche assenti
punti critici per slavine è considerato relativamente sicuro
attrezzatura  necessaria normale attrezzatura sci alpinismo  e ciaspole
periodo effettuazione dicembre -
adatto a ciaspole ? si
problemi di orientamento non particolari
indicazioni bibliografiche Gionco_Malusardi - Dall'Engadina ai Tauri
cartine Kompass 081
info turistiche Associazione Turistica Valle Aurina
meteo e valanghe Meteo Bolzano    Meteotrentino. Aineva
destinazioni vicine  Zinsnock, Speickboden
punti appoggio intermedi Innerhoferalm, Marcheggeralm, Pircheralm, aperte con ristoro e nolo slittini 

 

Note: la mappa tracciata è del tutto indicativa. Saranno le condizioni del terreno e della neve a consigliare dopo le opportune valutazioni la via migliore da seguire. Si prega di segnalare imperfezioni ed errori al seguente indirizzo info@veramontagna.it




Visualizza Valle Aurina, Val di Tures e Anterselva in una mappa di dimensioni maggiori