Skip to main content

Home / SCIALPINISMO / Pizzo Gallino - Dolomiti di Brenta

Ultimo aggiornamento: 18/12/2011

Pizzo Gallino - Dolomiti di Brenta

Grande escursione sulla cima che sovrasta Andalo

PIzzo Gallino e Brenta da Monte Ranzo

Escursione scialpinistica o con ciaspole  di media difficoltà anche se dall’importante dislivello ma dallo sviluppo contenuto. Veramente bella la discesa con pendenza sempre sostenuta.  Percorso   prevalentemente primaverile, da evitare dopo cospicue nevicate.  Lo strappo finale per il Pizzo Gallino è assai ripido e può comportare

Piz Galin da Passo San Giovanni

l’utilizzo dei ramponi. Dalla cima superlativo panorama sulla Val di Non, sul Lago di Molveno  e sulle  vicinissime Cime del Gruppo di Brenta

Itinerario: Dal parcheggio di Valbiole (o da Andalo, Maso Cadin se la strada non è percorribile) si continua per la  ampia strada che porta ai rifugi di Pradel. Dopo circa 300 metri sulla destra un cartello indica un bivio per il segnavia 352. Lo si segue inoltrandosi nel

Piz Galin Lasteri e Croz Altissimo

bosco di conifere, non troppo fitto e risalendo sino ad un abbeveratoio chiamato Albi del Mont o Fontanella. Sin qui si può arrivare anche dai pressi del  Rifugio Montanara lungo una  comoda mulattiera che si sviluppa in direzione est tagliando nel bosco il fianco della montagna. Per arrivare al Montanara invece che imboccare il bivio 352 si procede per la strada sempre diritti superando il Bar Pineta sino ad incontrare prima della rampa finale della pista da sci, poco sotto il Rifugio Montanara, una mulattiera sulla destra.

Dalla Località  Albi del Mont o Fontanella si segue il sentiero estivo 352 che risale in media pendenza un canalone sino ad arrivare

Pizzo Gallino da Casale

ad un tratto pianeggiante dove c’è il bivio tra Croz Altissimo sulla sinistra e Pizzo Gallino sulla destra. La traccia scialpinistica procede invece diritto superando gli ultimi sparuti larici e dirigendosi a destra di un dosso roccioso che si trova tra Cima Lasteri e Pizzo Gallino. Si continua a salire  con perndenza crescente in un ampio vallone   per piegare progressivamente a destra e salire l’erta fiancata occidentale del Pizzo Gallino. In certe condizioni al mattino presto possono essere necessari i ramponi.

Discesa: lungo l'itinerario di salita. Si raccomanda di non scendere troppo tardi in quanto il sole inizia a picchiare presto sul solatio versante sud.

Percorso Stradale: Ad  Andalo venendo da Cavedago prima della  banca Caritro si gira a destra e poi dopo 100 metri a sinistra con indicazione “Rifugi di Pradel”.  (venendo da Fai allo stop si gira a destra, dopo 100 metri alla Caritro si svolta a sinistra). Si prosegue  se le condizioni della strada lo consentono sino al Parcheggio di Valbiole, circa 2 Km.  Per arrivare ad Andalo dalla uscita autostradale di San Michele All’Adige prendere per Valle di Non. Superato Mezzolombardo prendere a sinistra per  Fai della Paganella. Circa 22 Km.

Dati  salienti itinerario:

Destinazione: Pizzo Gallino
Valle principale: Altopiano della Paganella
Gruppo Montuoso: Dolomiti di Brenta
Paese di partenza: Andalo, m.1042
località di parcheggio: Valbiole, m.1183
condizioni viabilità accesso: informarsi sulla percorribilità 
condizioni di parcheggio: buone
quota partenza: 1183 o 1042 se strada non transitabile
quota arrivo: 2442
dislivello salita: 1259
dislivello discesa: 1259
quota massima: m.2442
esposizione prevalente: sud, sud ovest 
tempo medio di salita: 3,30 h 
difficoltà sciistiche: BS
difficoltà alpinistiche: non presenti in condizioni normali del manto nevoso, utili i ramponi se fondo ghiacciato
punti critici per slavine Sopra  il bosco percorso assai esposto.
attrezzatura  necessaria normale attrezzatura sci alpinismo  + ramponi
periodo effettuazione Marzo -. aprile
adatto a ciaspole ? non ci sono controindicazioni
problemi di orientamento: non particolari
Cartine: Kompass foglio 649, Lagiralpina foglio n.13
info turistiche: Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella tel 0461585836
meteo e valanghe: Meteo Bolzano    Meteotrentino. Aineva
   
punti appoggio intermedi: Baita Pineta

Tracciato salita scialpinistica Piz Galin

Note: la mappa tracciata è del tutto indicativa. Saranno le condizioni del terreno e della neve a consigliare dopo le opportune valutazioni la via migliore da seguire. Si prega di segnalare imperfezioni ed errori al seguente indirizzo: info@veramontagna.it

Scala di difficoltà:
 MS: Medio sciatore, BS: buon sciatore, OS: ottimo sciatore;MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
 BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
 OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.




Visualizza Pizzo Gallino e Lasteri in una mappa di dimensioni