Skip to main content

Home / SCIALPINISMO / Pan di Zucchero - Zuckerhuetl, Stubaier Alpen, Stubaital, Austria

Ultimo aggiornamento: 04/03/2012

Pan di Zucchero - Zuckerhuetl, Stubaier Alpen, Stubaital, Austria

Bella ultraclassica salita al "re" delle Stubaier Alpen.

Stazione superiore skilift Gaisskarferner

Classica, comoda, celeberrima escursione di scialpinismo al Pan di Zucchero o Zuckerhuetl, m.3507, la cima più alta delle Stubaier Alpen. La presenza degli impianti sui ghiacciai nella Stubaital ha reso questa escursione alla portata di medi sciatori anche senza grande allenamento.  Le uniche difficoltà sono concentrate nel breve  tratto finale  che richiede l’uso di piccozza e ramponi. Il dislivello  è di circa 700 metri  compresa la risalita per prendere lo skilit. La discesa di quasi 2000 metri.

Discesa verso Pfaffenferner

Itinerario: Si prende un biglietto di solo andata  di cabinovia per il Schaufeljoch, m.3170, cambiando a Fernau e  a Eisgrat. Costo biglietto intero  nel 2012 Euro 24,50. Dalla stazione a monte si scende verso  il sottostante skilift  (Restaurant Jochdohle) e di li si scende con gli sci senza pelli lungo la pista dello skilift in direzione  sud est per il Gaisskarferner sino alla stazione a valle dello

Inizio risalita Paffenferner

stesso. (in alternativa alle cabinovie, se funzionanti,  dalla Mittelstation di Fernau si possono prendere  lo skilift e  la seggiovia per il Fernaujoch). Dalla stazione a valle dello skilift si cala ancora verso sud est  per circa 150 metri di quota portandosi alla base dello Pfaffenferner. Si risale l’ampio ghiacciaio  stando prevalentemente sulla destra orografica  dalla parte delle pareti

Pfaffenferner

 della ApererPfaff mentre sulla sinistra  la valle è chiusa dalla imponente dorsale rocciosa della Pfaffenschneid dietro la quale  spunta il Pan di Zucchero. Senza grossi problemi  si risalgono con  moderate pendenza  le ondulazioni e le gibbosità  della vedretta e si punta al Pfaffenjoch, m.3208 che

verso la Pfaffensattel e il Pan di Zucchero

separa il Pfaffenferner dal Sulzenauferner. Si procede quasi in piano in direzione sud est aggirando il fianco meridionale del Pan di Zucchero.  Di fronte a noi  la Cima del Prete o  Wilder Pfaff, m. 3459, che può costituire un’interessante meta alternativa, più facile e meno frequentata. Continuando in leggera salita si arriva alla Pfaffensattel, m.3344. Da qui  con pendenza sempre crescente si risale la  dorsale orientale della cima sino alla base della piramide terminale dove si depositano gli sci   e si risale con picozza e ramponi. Questo ultimo tratto  può presentare delle difficoltà   anche di una certa consistenza,variabili  comunque a seconda delle condizioni del terreno.

Traversata Sulzenauferner

Discesa: per la via di salita. Alla base dello Pfaffenferner bisogna ripellare e risalire alla stazione a valle dello skilift  del Fernaujoch,  

sulle piste dello Schaufelferner

(funziona sino alle  16, controllare). Dalla stazione a monte si scende a valle per le piste da discesa.

Percorso Stradale:  Dal Passo del Brennero si continua per l’autostrada  uscendo a Schoenberg e prendendo la statale per la Stubaital sino a Mutterbergalm, m.1725   Circa 54  km dal confine del Brennero. Vedi mappa.

Dati  salienti itinerario:

Destinazione: Pan di Zucchero o Zuckerhuetl.
Valle principale: Stubaital
Gruppo Montuoso: Stubaier Alpen
Paese di partenza: Mutterbergtal.
località di parcheggio:  parcheggi impianti di risalita, m.1725.
condizioni viabilità accesso: buone,necessari pneumatici  invernali. 
condizioni di parcheggio: Buone.
quota partenza: m. 1725.
quota arrivo con impianti: m. 3180
Quota partenza con pelli: m. 2900 circa
dislivello salita: 700 circa inclusa risalita.
dislivello discesa: m.1900.
quota massima: m.3507.
Distanza andata e ritorno: -
esposizione prevalente: nord, ovest, nord-est. 
tempo medio di salita: ore 2,30 – 3,00
difficoltà sciistiche: MSA
difficoltà alpinistiche: Medie, percorso su ghiacciaio.
punti critici per slavine Necessita di neve assestata
attrezzatura  necessaria normale attrezzatura  da sci alpinismo. 
periodo effettuazione aprile  - maggio (verificare chiusura impianti)
adatto a ciaspole ? Si, ma attenzione ai  piccoli crepacci nascosti e alle condizioni della neve se temperature troppo miti.
varianti in discesa: -
Cartine: Kompass foglio 83. Stubaier Alpen. Scala 1/50000.
info turistiche: Tourismusverband  Neustift. Tel. 0043 501881
Meteo e valanghe: Meteo Bolzano    Meteotrentino. Aineva   Meteo Austria
destinazioni vicine:  Cima del Prete o Wilder Pfaff.
punti appoggio intermedi: -

Pan di Zucchero, traccia tratto iniziale

Discesa verso Pfaffenferner

Risalita Pfaffenferner

verso la Pfaffensattel e il Pan di Zucchero

Sulzenauferner e Wilder Pfaff

veduta su Sulzenauferner e Mutterbergtal

risalita verso la base dello skilift

Wilder Pfaff o Cima del Prete

Pan di Zucchero, Zuckerhuetl

Pan di Zucchero, tratto finale alpinistico

Piste discesa Stubaier Gletscher

Piste discesa Stubaier Gletscher 2

Note: la mappa tracciata è del tutto indicativa. Saranno le condizioni del terreno e della neve a consigliare dopo le opportune valutazioni la via migliore da seguire. Si prega di segnalare imperfezioni ed errori al seguente indirizzo: info@veramontagna.it

Scala di difficoltà:
 MS: Medio sciatore, BS: buon sciatore, OS: ottimo sciatore;MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
 BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
 OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.




Visualizza Pan di Zucchero in una mappa di dimensioni