Skip to main content

Home / SCIALPINISMO / Monte Fravort Lagorai Occidentale

Ultimo aggiornamento: 23/12/2011

Monte Fravort Lagorai Occidentale

Breve facile escursione con sci e ciaspole dalla Panarotta

Fravort crinale sud

Escursione scialpinistica o con ciaspole  di contenuta  difficoltà sulla Cima Fravort  sul crinale che divide la Val dei Mocheni dall’Alta Valsugana. Sviluppo e dislivello non impegnativi.  La discesa può essere effettuata lungo la via di salita  caratterizzata però da una scarsa sciabilità, essendo un lungo diagonale con poca pendenza,

Fravort prima parte itinerario

 nel tratto tra  il parcheggio degli impianti di  Panarotta e la località La Bassa.  Le condizioni delle rampe terminali di cresta

Itinerario da la Bassa a Fravort

impongono la presenza di un manto nevoso assestato.

Itinerario: dal Parcheggio dgli impianti ci si dirige verso ovest, attraversando con cautela la pista e passando a fianco  dello Chalet Panarotta si imbocca la forestale, segnavia 325. Questa con moderata salita attraversa diagonalmente i fianchi sud-occidentali di Cima Panarotta atraversando una seconda pista da sci. Mano mano che si procede la  vegetazione diviene più  rada. Dopo

Panarotta Versante nord

poco meno di 2 Km si arriva ad una marcata vasta  insellatura chiamata “La Bassa” dalla quale  si gode di un’ottima vista sulle alture della Valsugana e sulle Dolomiti di Brenta.  Da “La

Valsugana da Monte Fravort

Bassa” la seconda parte dell’itinerario si presenta davanti a noi in direzione nord: l’inconfondibile sagoma del Fravort  ci mostra il suo alternarsi di ripidi pendii e morbide selle. Via via che si sale il panorama si fa più vasto: alle nostre spalle  il dolce versante  nord di Cima Panarotta. La salita procede  per via quasi obbligata sulla dorsale del Fravort e dopo qualche strappo abbastanza ripido si arriva sul pianoro sommitale dove è posizionata una bella croce.

Discesa: lungo l'itinerario di salita. Alcune varianti possibili secondo le condizioni della neve sul lato est a partire da quota 2037, Località la Fontanella. Si scende per

Levico Caldonazzo Altopiano Folgaria

un vallone sino a imtersecare il sentiero 372 che va poi seguito verso ovest, ripellando, sino a riportarsi a La Bassa.

Percorso Stradale: Da Trento si prende la SS 47 della Valsugana. Superato Pergine si svolta  per Susà  e poi la SP 12  per la Panarotta. Circa 30 Km.

Dati  salienti itinerario:

Destinazione: Monte Fravort
Valle principale: Valsugana, Val dei Mocheni
Gruppo Montuoso: Lagorai occidentale.
Paese di partenza: Panarotta
località di parcheggio: Impianti Panarotta, quota 1780.
condizioni viabilità accesso: normalmente buone. 
condizioni di parcheggio: buone
quota partenza: 1780
quota arrivo: 2347
dislivello salita: 553
dislivello discesa: come salita
quota massima: m.2347
esposizione prevalente: sud ovest, sud 
tempo medio di salita: 2,30 
difficoltà sciistiche: MS
difficoltà alpinistiche: assenti
punti critici per slavine Ultimi pendii di cresta. Necessita di neve assestata.
attrezzatura  necessaria normale attrezzatura sci alpinismo 
periodo effettuazione dicembre - marzo
adatto a ciaspole ? Moldo adatto
varianti in discesa: -
problemi di orientamento: non particolari
Cartine: Kompass foglio 75, Trento – Levico – Lavarone. 1/50000
info turistiche: Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai. Tel. 0461706101
meteo e valanghe: Meteo Bolzano    Meteotrentino. Aineva
   
punti appoggio intermedi: -

Fravort verso parte finale itinerario

Note: la mappa tracciata è del tutto indicativa. Saranno le condizioni del terreno e della neve a consigliare dopo le opportune valutazioni la via migliore da seguire. Si prega di segnalare imperfezioni ed errori al seguente indirizzo: info@veramontagna.it

Scala di difficoltà:
 MS: Medio sciatore, BS: buon sciatore, OS: ottimo sciatore;MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
 BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
 OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.




Visualizza Fravort in una mappa di dimensioni