Skip to main content

Home / DOLOMITI DI CADORE ED AMPEZZO / Gruppo dei Cadini di Misurina

Ultimo aggiornamento: 08/08/2010

Gruppo dei Cadini di Misurina

Cime, Rifugi, itinerari, traversate, vie di accesso.

Gruppo Cadini da Tre Cime

Come estensione  e quote è forse tra i più "piccoli" dei Gruppi Dolomitici, le forme  ardite e agugliate  di queste cime sono tali da renderle inconfondibili pur in vicinanza di giganti quali il Cristallo ad ovest, il Sorapiss a sud ovest, le Marmarole a sud est. La presenza del  Lago di Misurina ai loro piedi contribuisce ad aumentare il fascino di  queste cime.

 Il suo nome deriva dalla denominazione locale dei suoi circhi morenici detti "ciadin". Dal punto di vista geografico i suoi confini sono dati dalle Valli

 d'Ansiei a sud, dalla Val Marzon ad est,  dal Vallon de Lavaredo a Nord est, a nord est dalla Val del Cadin  di Longeres, a ovest dal Lago di MIsurina. La dorsale principale si estende da sud ovest a nord est  ed è costituta da tre rami Croda Liscia, Cadin di  San Lucano e Cadin della Neve.

  In direzione nord est si sviluppano diverse articolazioni secondarie che partendo da sud prendono il nome di Cadin del Diavolo, Cadin dei Tocci e Cadin di Rimbianco, per citare solo le principali. L'estremo sud  orientale è costituito da dalle Pale di Menotto e dal Monte Campoduro.

 Le massime elevazioni sono la Cima del Cadin di San Lucano, m.2839 e le Cime di Eotvos e La Cima  Cadin di Nord Ovest. Il Gruppo è percorso dall'Alta Via delle Dolomiti n. 4 che provenendo  dalle Tre Cime di Lavaredo  passa per il Rifugio Fratelli Fonda-Savio e arriva al Rifugio  Città di Carpi.

Cime, Rifugi, itinerari, traversate, vie di accesso.

Rifugi Gruppo Cadini di Misurina Cime Principali raggiungibili con difficoltà varia, itinerari, traversate località di partenza, sentieri
Rifugio Fratelli Fonda Savio, m.2359, Cadin dei Tocci tel 0436-39036. Aperto  nel periodo estivo da  metà giugno a fine settembre. Ascensioni: Cima Cadin Nord Est, m.2788, per la via Ferrata Merloni-Ceria, abbastanza impegnativa, ore 2. Cima Cadin di San Lucano m.2839, per s.116 e sentiero Durissimi verso ovest sino alla forcella del Nevaio e poi per ripido canalone  spesso ghiacciato sino alla Forcella Alta e di qui alla cima, ore 2,30 circa, diff. 1° e 2° grado.
 Cima Eotvos, medesimo percorso sino a Forcella alta, di qui si sale verso sud ovest, ore 2,30, diff.2° grado.
 Cima Ciadin di Rimbianco, m.2402, ore 2,20.
 Monte Campedelle, m.2346, agevolmente accessibile dal s. Bonacossa.
 Itinerari e traversate: al Rifugio Auronzo, m.2320, per il Sent. Attrezzato Bonacossa, n.117, nord, ore 2,30 .
 Al Rifugio Città di Carpi, m.2110, per il sentiero attrezzato Durissimi, n.116,parte ovest, ore 3, media difficoltà.
 Al Rifugio Città di Carpi, m.2110, per il sentiero attrezzato Durissimi, n.116,parte est, s. 117 112b e 116, ore 3,30
 Al Rifugio Col de Varda, m.2115, per il sent. attrezzato Bonacossa, n.117, parte sud, non difficile, ore 2 circa.
 Al Rifugio Città di Carpi, m.2110, per il sentiero Bonacossa, sud, indi s.118 e 116, ore 2,30.
Dal Pian degli Spiriti, m.1896, raggiungibile in auto per la strada che da Misurina  porta al Rif. Auronzo, s.115, ore 1,30.
 Dal lago d'Antorno, m.1866, posto sulla strada Misurina-Rif. Auronzo, s.101,199 e 117, ore 1,45. Dalla Val Marzon pr s. 319 e 317, ore 3,30
Rifugio Città di Capri, m.2110, Forcella Maraia, testata val d'Ongè, settore meridionale dei Cadini.  Tel.0435/39139 aperto  in estate e fine settimana invernali Ascensioni: Monte Campoduro, m.2244, sentiero degnato con bolli rossi che parte da Forcella maraia, ore 1.
 Itinerari e traversate: al Rifugio Col de Varda, m.2115, per la Forc.Maraia,s.120, ore 1,30
 Al Rifugio Fonda, m.2359, per il sentiero attrezzato Durissimi, n.116,parte ovest, ore 2,45, media difficoltà.
 Al Rifugio Fonda, m.2359, per il sentiero attrezzato Durissimi, n.116,parte est, s. 116 112b e 117, ore 3.
 Al Rifugio Col de Varda, m.2115, per la Forc. della Neve  e il sent. attrezzato Bonacossa, s.116, 118 e 117, parte sud, non difficile, ore 3 circa.
 Al Rifugio Fonda, m.2359, per il sentiero Bonacossa, sud,  s.116 e 118 ore 3.
Da Federavecchia, m.1368, per.s 120, ore 2,30; Dalla Val Marzon, Cason della Crosera, m.1207, ore 3,30 circa. Da Misurina per s.120 e 121, ore 2 circa.
 Dal Rif. Col da Varda, ore 1,30, s.120.
Rifugio Col de Varda m.2115, tel.0436-39041.  Sul versante occidentale della Catena dei Cadini in prossimità della stazione a monte della cabinovia  che parte da Misurina.
  Aperto estate e inverno. info@rifugiocoldevarda.it
Ascensioni: Punta Col de Varda, m.2504, Cima Cadin di Misurina, m2674, Cima Cadin del Lago, difficoltà 2° e 3° grado.
 Itinerari e traversate:
 Al  Rifugio Città di Carpi, m.2110, , per la Forc. di Misurina e la Forc. della Neve, s.117, 118 e 116, parte sud, non difficile, ore 3 circa.
 Al Rifugio Città di Carpi, per la Forcella Maraia, s.120, ore 1,30 .
 Al Rifugio Fonda Savio  per il Sentiero  attrezzato Bonacossa, parte sud, s.117, ore 2,20 circa, non difficile.
 
raggiungibili con impianti di Risalita da Misurina
 A piedi da Misurina, m.1752, s.120, ore 1,20.

Itinerari consigliati nel Gruppo dei Cadini

Giro dei Cadini di Misurina con partenza da Lago Antorno. Si tratta di un percorso ad  anello veramente completo, riservato a coloro che non hanno difficoltà sulle vie attrezzate. Alcuni passaggi abbastanza impegnativi nella salita e discesa della Forcella del Nevaio.

Assolutamente fantastico il panorama sulle Tre Cime di Lavaredo, sulle Marmarole e Sorapiss, sulle Dolomiti di Sesto e sul Gruppo del Cristallo. Un percorso  assai più semplice, ma  quasi altrettanto impegnativo per la lunghezza e il dislivello, è il passaggio attraverso il Cadin della Neve e la discesa diretta verso il Lago di Antorno

Località avvicinamento luogo quota sentiero Tempo parziale Tempo complessivo Distanza progressi

Note,  difficoltà, riferimenti.

EEA

Misurina Lago Antorno 1806 115       Pian dei spiriti
tel 043539036 Rifugio Fonda Savio* 2367 112 1,45 1,45   Sentiero Durissimi
  Forcella della Torre 2410   0.30 2,15    
  Forcella Sabbiosa 2440   0.30 2,45    
  Forcella cadin Deserto 2400   0.30 3,15    
  Forcella Cristina            
  Forcella verzi 2550   1,30 4,45    
  Forcella del Nevaio 2624   0,15 5,00    Dopo forcella  Ferrata Merlone Ceria per cima ne m2788, h 1,40 ar
  Rifugio Fonda Savio 2367 117 1,00 6,00   Sentiero Bonacossa
  Forcella del  Diavolo 2598 118 1,00 7,00    
  Lago Antorno 1806   1,15 8,15    

I tempi di percorrenza sono  del tutto indicativi e si riferiscono al superamento per ogni ora di cammino, soste escluse, di un dislivello in salita di m.350, m.500 in discesa, km 2,5  di lunghezza nei tratti pianeggianti.  Quando si parla di "sentiero alpinistico" e di "percorso alpinistico" si intende  tracciati che richiedono  capacità di percorribilità e livello di attenzione ed esperienza diverse da quelle  dei sentieri escursionistici, presentano maggiore grado di esposizione ai dirupi, attraversamento di tratti  innevati o su terreno malsicuro. Le indicazioni qui contenute sono tratte da  testi  o documenti di pubblica consultazione, possono contenere errori  e possono non essere sempre aggiornati sia per le condizioni di percorribilità di strade e sentieri sia per  i recapiti dei rifugi:  si consiglia vivamente  di munirsi di una buona cartina e di verificare periodi di apertura e transitabilità delle vie di accesso.

Video promozionale

Gemelli Via Maraja e Campanile Dulfer Via Dulfer. In questo video dell'utente YouTube willbaloss le vie percorse da 4 ragazzi in due giorni di permanenza dei Cadini di Misurina.





Visualizza Cadini Misurina in una mappa di dimensioni maggiori