Skip to main content

Home / ARTE E CULTURA / Elenco Castelli del Trentino

Ultimo aggiornamento: 10/05/2010

Castelli, manieri e residenze nobiliari fortificate

Nel segno del tempo

Son più o meno un centinaio in Trentino i Castelli o le residenze nobiliari fortificate. In rapporto alla superficie  si evidenzia una concentrazione alta di manieri e  castelli: ciò è dovuto alle caratteristiche del territorio e alla posizione geografica posta sulle grandi vie di comunicazione tra due importanti realtà, quali il Sacro Romano Impero e il Papato, tra il centro e il sud Europa. 

Tuttavia la loro distribuzione  è tutt’altro che omogenea: anche questo fatto è intuitivamente attribuibile alla posizione geografica ovvero alla vicinanza o meno dalle grandi arterie di comunicazione quali l’asta dell’Adige e la Valsugana. Anche lo stato di conservazione è legato in qualche modo alla loro posizione: la distruzione è attribuibile sia  a vicende belliche che alla decadenza delle signorie nobiliari proprietarie, sia agli scontri  locali  della prima guerra mondiale.

Alcuni sono sedi di musei o uffici, altri di recente acquisizione pubblica, sono interessati da importanti restauri. Molti sono privati  e adibiti ad abitazione, taluni ad albergo o ristorante. Un buon numero non sono abitabili o sono ridotti a ruderi, non per questo privi di fascino. Quasi tutti, per necessità di difesa, in posizione strategica e dominante sui territori.

Castelli di Trento e dintorni

Castello del Buonconsiglio (ospita il Museo Provinciale d’Arte e il Museo del Risorgimento)  

Antico Palazzo vescovile (Palazzo Pretorio) e Castelletto del Duomo

Palazzo delle Albere – Museo Provinciale d’Arte Moderna

Villa di Margon (Ravina) – centro  culturale

Torre Franca (Mattarello) – adibito ad  abitazione

Castello di Pietrapiana (Povo) – ruderi

Castello di Terlago – privato, adibito ad  abitazione

Castello di Vigolo (Vigolo Vattaro) - adibito ad  abitazione

Castello di Cortesano – privato

Castelli della Valle Lagarina

Castello di Beseno (Besenello), proprietà pubblica, restaurato recentemente

Castello della Pietra (Calliano), privato

Castello di Lizzana (Castel Dante) – ruderi

Castello di Rovereto – ospita il Museo della Guerra

Palazzo Vecchio (Nomi) – privato

Castello di Nomi – ruderi

Castello di Noarna o Castelnuovo (Noarna di Nogaredo) – privato

Castello di Barco (Savignano di Pomarolo) – ruderi

Castello di Castellano (Castellano di Villalagarina) – privato

Palazzo dei Lodron (Nogaredo)

Castello di Albano (Monte Albano, Mori)  - ruderi

Castello di Gresta (Pannone) – ruderi

Castello di Pradaglia (Isera) – ruderi

Castel Corno (Lenzima di Isera) – ruderi

Castello di Dossomaggiore (Brentonico) – ruderi

Palazzo dei Castelbarco  ( Loppio di Mori) – privato, abitato

Castello di Dossomaggiore (Brentonico) – ruderi

Castello di Nomesino (Nomesino) – ruderi

Castello di Sajori  (Corné di Brentonico) –ruderi

Castello di Chizzola (Chizzola d’Ala) – pubblico,  ruderi

Castello di Avio (Sabbionara d’Avio), pubblico

Castelli della Valle del Sarca e del Chiese

Castello di Penede (Nago) – pubblico, ruderi

Rocca di Riva  - pubblico, adibito a museo, biblioteca

Catello di Arco – ruderi

Castellino (Velo, Arco)  - ruderi

Castello di Tenno – privato, abitato

Castello di Drena – ruderi

Castello di Toblino – adibito a ristorante, abitato in parte

Castello di Madruzzo (Madruzzo di Lasino) – abitato

Castello di Campo (Lomaso) – abitato

Castello di Spine (Vigo Lomaso) -  privato

Castello di Restor  (Vergonzo, Bleggio) – ruderi

Castel Mani  (San Lorenzo in Banale) – ruderi

Castel Stenico – pubblico, sede distaccata museo provinciale d’Arte

Castel di San Giovanni (Bondone) – privato

Castello di Santa Barbara  (Lodrone di Storo) – ruderi

Castel Romano (Por di Pieve di Bono) – ruderi

Palazzo Lodron (Ponte Caffaro) – privato

Palazzo di Caderzone  -  privato

Palazzo Baviera (Lodrone) – abitato

Castelli Valle di Non

Castello di Sporo  o di S.Anna (Sporminore) – ruderi

Corte Franca (Spormaggiore) – pubblico

Castello di Belfort  (Spormaggiore) – ruderi

Castel Flavon – ruderi

Castel di San Pietro (Ton) – ruderi

Castel Corona (Cunevo) – ruderi

Castel Belasi (Segonzone di Campodenno) – in stato di degrado, non visitabile

Castello di Thun (Ton) – in fase di ristrutturazione, visitabile nelle parti esterne

Castello di Coredo – privato

Castel Bragher (Coredo) – privato, abitato

Palazzo Nero (Coredo) – privato, abitato

Castello di Casez – abitato

Castello di Morenberg (Sarnonico) – privato

Castello di Malgolo (Romeno) – privato

 Castello di Vasio (Fondo) – privato

Castello di Castelfondo – privato

Castel Vigna (Castelfondo) – ruderi

Castello di Malosco – pubblico, ospita uffici

Castello di Cagnò – ruderi

Castello di S. Anna (Arsio di Brez) – privato

Castello di San Giovanni (Arsio) – privato

Castello di Cles  - privato

Palazzo Assessorile di Cles – sede municipio

Castel Valer  (Tassullo) – privato

Castello di Nanno – privato

Castello di Mechel – privato, adibito ad abitazione rurale

Castello di Zoccolo (Livo) - privato, adibito ad abitazione rurale

Castello di Altaguardia (Bresimo) - ruderi

Castelli Piana Rotaliana

Castello di Montereale o Koenigsberg (Faedo) – privato

Castel Firmian (Mezzocorona) – privato

Castel di San Gottardo (Mezzocorona) – ruderi

Castello della Torre (Mezzolombardo) – privato

Monastero fortificato di San Michele All’adige – sede  Museo Provinciale usi e costumi

Castelli Val di Sole

Torraccia (Terzolas)  – pubblico

Castello di Caldes – pubblico

Rocca di Samoclevo – (Samoclevo di caldes) – ruderi

Castello di Croviana – privato, abitato

Palazzo Migazzi (Cogolo) – abitato

Castello di San Michele (Ossana) – ruderi

Castelli Valle di Cembra

Castello di Vesino o di Giovo (Ville di Giovo) – privato

Castello di Segonzano (Piazzo di Segonzano) – ruderi

Castelli Valsugana

Castello di Telvana (Civezzano)  -  pubblico, adibito ad abitazione

Palazzo Alessandrini  (Civezzano)  -  privato

Castello di Seregnano (Civezzano)  - privato

Castello di Fornace – privato

Castello di Pergine – adibito ad albergo

Magnifica Corte (Caldonazzo) – privato

Castello di Telvana (Borgo Valsugana) – privato

Castello di S.Pietro (Torcegno) – ruderi

Castello di Selva (Selva di Levico) – ruderi

Castello di Ivano (Ivano Fracena) – privato

Castello di Castellato (Telve) – ruderi

Castelli della Valle del Primiero

Castello della Pietra (Tonadico di Primiero) – ruderi

Palazzo del Dazio (Fiera di Primiero) –pubblico,  sede di uffici

Castelli della Val di Fiemme

Palazzo Assessorile (Cavalese) – sede Magnifica Comunità di Fiemme