Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / PARCHI NATURALI

Ultimo aggiornamento: 12/09/2010

Parchi Naturali dell'Alto Adige

Cultura e gestione del territorio

I parchi naturali dell'Alto Adige comprendono vaste aree di interesse paesaggistico e culturale poste sotto tutela della Provincia autonoma di Bolzano.

L' Alto Adige - Südtirol è totalmente occupato dalle Alpi centro-orientali: Alpi Retiche, Venoste, Breonie, Aurine, Pusteresi e Dolomiti. La cima più elevata è l'Ortles con i suoi 3.905 metri di quota. Anche in Alto Adige sono numerosi i parchi provinciali, oltre al Parco Nazionale dello Stelvio, di cui una grossa porzione giace in territorio alto-atesino come Val Martello (Martelltal) e Val di Solda (Suldental), entrambe sul versante destro della Val Venosta.

1. Parco del Gruppo di Tessa: delimitato  dalla Val Senales alla Val Passiria;

2. Parco Pùez-Odle: nelle Dolomiti occidentali, ospita paesaggi tra i più intatti dell'arco alpino;

3. Parco delle Dolomiti di Sesto: comprende le famose Tre Cime di Lavaredo;

4. Parco Fanes-Sennes-Bràies: tra Val Pusteria e Val Badia;

5. Parco dello Sciliar: nel territorio dell'Alpe di Siusi;

6. Parco delle Alpi di Sarentino: a nord di Bolzano.

Le zone protette contribuiscono a mantenere paesaggio e natura: non solo tutela dell'ambiente, ma anche informazione, educazione ambientale ed esperienze da vivere da vicino.

In Alto Adige esiste un apposito ufficio provinciale per l'amministrazione unitaria di tutti i parchi, in collaborazione con l'autorità forestale provinciale per perseguire le finalità di una gestione unitaria. E' comunque presente un comitato per ogni singolo parco, cui fanno parte i rappresentanti dei comuni competenti per territorio, le associazioni ambientaliste, rappresentanti degli agricoltori e dei singoli dipartimenti dell'amministrazione provinciale.

Grande importanza ha la ricerca scientifica, la cura del territorio, l'educazione ambientale e la sensibilizzazione del visitatore ad una nuova comprensione della natura, in cui i centri visitatori hanno un ruolo di primo rilievo per vivere vere esperienze di cultura ambientale. In ogni Centro visite viene trattato un tema centrale tramite mostre, riproduzione di ambienti naturali, diorami e peculiarità geologiche e pubblicazioni.

Oltre ai parchi naturali, una fitta rete di biotopi (175) tutelano per lo più zone umide di fondovalle. Complessivamente le aree protette occupano il 24,5% della superficie provinciale (la media nazionale sfiora il 10%), mentre gli ettari per abitante sono oltre 40.

Il Parco Naturale delle Alpi di Sarentino presenta al nord caratteristiche tipiche dell'alta montagna e si snoda a forma di ferro di cavallo dal Picco Ivigna/Ifinger a ovest fino alla Pinta San Cassiano a est. Al sud invece il paesaggio tende ad assomigliare ad un altopiano. A est troviamo il Monte Zoccolo, in tedesco Tschögglberg, e ad est le malghe di Villandro. Le Alpi di Sarentino si trovano in provincia di Bolzano in Alto Adige, tra i fiumi Adige ed Isarco.

Leggi...

Il Parco Naturale delle Dolomiti di Sesto è uno dei parchi della Provincia autonoma di Bolzano in Alto Adige. Il Parco Naturale, istituito nel 1981, si estende nei comuni do Sesto, San Candido e Dobbiaco con una superficie di quasi 12.000 ettari. Il parco è rinomato in quanto al suo interno si trovano le famose Tre Cime di Lavaredo.

Leggi...

Il Parco Fanes-Sennes-Bràies è un parco naturale della provincia di Bolzano in Alto Adige. Il parco si estende su una superficie di 25.680 ettari dalla Valle di Braies a Dobbiaco, fino in Alta Badia. I versanti rivolti verso la Val Pusteria segnano il confine settentrionale del parco, a ovest è delimitato da pendii boscati digradanti verso la Val Badia

Leggi...

ll Parco Naturale Monte Corno possiede una superficie di 6.866 ettari suddivisa tra i comuni di AnterivoEgnaMontagnaSalorno e Trodena. L' area di questo Parco Naturale è delimitata a nord dal Passo di San Lugano, a sud-est dalla Val di Fiemme, a ovest dalla Val d'Adige e a sud con il confine con il Trentino.

Leggi...

Il Parco Naturale Vedrette di Ries - Aurina è stato istituito nell’anno 1988. L'rea protetta si estende su una superficie di 31.505 ettare, risultando il secondo per estensione tra i parchi naturali  dell'Alto Adige.

Leggi...

Il Parco Naturale Gruppo di Tessa dell' Alto Adige fu costituito tale nel 1976. L'area del Parco Naturale si estende su 33.430 m di ettari nella provincia di Bolzano, per esattezza sui seguenti comuni: Senales, Naturno, Parcines, Lagundo, Tirolo, Rifiano, San Martino e Moso in Val Passiria. Questo Parco comprende l’area più grande dei Parchi Naturali dell'Alto Adige.

Leggi...

Il Parco Naturale di Fanes- Senes- Braies ha una superficie di 25.680 ettari.  E' il terzo per estensione tra i parchi naturali provinciali e si trova nei comuni di Badia, Dobbiaco, Braies, Marebbe, La Valle e Valdaora.

Leggi...

Il Parco Naturale Puez - Odle possiede una superficie di 10.196 ettari nelle Dolomiti in Alto Adige nei comuni di BadiaCorvara in BadiaFunesSan Martino in BadiaOrtiseiSanta Cristina e Selva di Val Gardena. Quest' area naturale protetta racchiude principalmente due gruppi montuosi: il gruppo del Puez e quello delle Odle, entrambe appartenenti alle Dolomiti di Gardena. L'area del Parco Naturale Puez - Odle fu costituita nel 1978 e poi nel 1999 fu ampliata.

Leggi...

Il Parco Naturale dello Sciliar - Catinaccio abbraccia una superficie di 6.806 ettari che si trova nella catena delle Dolomiti occidentali in Alto Adige e si estende sui comuni di Castelrotto, Fiè allo Sciliar e Tires. Assieme alla zona di tutela paesaggistica dell’Alpe di Siusi forma un’area naturale unitaria. Il parco prende il nome dal massiccio Sciliar, il quale è caratterizzato per due delle sue cime più famose: Punta Santner e Punta Euringer. 

Leggi...