Skip to main content

Ultimo aggiornamento: 15/08/2010

Val di Fleres

La Valle dell'argento

La Val di Fleres, Pflerschtalè una laterale della Val Isarco e si sviluppa ad occidente di questa in senso est  ovest. Essa è la valle più settentrionale  che in territorio italiano si immettono nelle Alpi Breonie di Ponente o Stubaier Alpen,  catena montuosa che si estende anche in Austria dove è conosciuta con il nome di Stubaier Alpen. 

La Val di Fleres ha inizio da Colle Isarco ed è una valle glaciale che si incunea tra i monti per una lunghezza di 16 km. Il suo fondo valle è suddiviso in piccoli villaggi in tipico stile tirolese. Il centro abitato più importante è S. Antonio di Fleres, ai piedi del Tribulaun.

Celebre per essere stata in passato la Valle dell’argento, per la sua industria mineraria. Oggi è uno dei luoghi più selvaggi dell’Alto Adige nell'Alta Val d’Isarco. Punto di partenza per molte gite, quest'area incontaminata dell'Alto Adige offre itinerari per escursioni estive o giornate sugli sci. Una funivia circolare a quattro posti e due skilift conducono al comprensorio sciistico con 15 km di piste.

Di pregio naturalistico la parte alta della valle, caratterizzata dalla presenza di cascate che fanno della Val di Fleres una paerla tra le località alpine.