Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / AMBITI TURISTICI / Valle Isarco / Alpi Breonie di Levante - Alto Adige

Ultimo aggiornamento: 05/12/2010

Alpi Breonie di Levante

Tra il Passo del Brennero e il Passo di Vizze

Alta via di Landshut con Kraxentrager e Hoch Wand

Le Alpi Breonie di Levante o Alpi di Tux o Tuxer Alpen o Catena Croda Alta- Olperer  sono un gruppo montuoso  situato al confine italo austriaco. Esso si divide in due gruppi: Gruppo Gerla- Croda Alta, Gruppo dell'Olperer, m.3476 in territorio austriaco che comprende le alte vette dello Schrammacher, m.3410, e il Fussstein.

Le Alpi Breonie di Levante   per quel che riguarda il territorio italiano sono delimitate a sud dalla Val di Vizze, a nord dalla linea di confine con l'Austria, ad ovest

Alta via di Plitsch

dall'alta Val Isarco e dal Passo derl Brennero, ad est dal Passo di Vizze che le separa dalle Alpi Aurine. Partenda da est la Catena  comprende le Cime Croda Alta o Hohe Wand, La Gerla o Kraxentrager, la Wildseespitze o Punta del Lago Romito, la Spina del Lupo o Wolfendorn, la Flatschspitze o Cima Vallaccia, la Kalkwandstange o Cima della Stanga.  Più a sud la Huehnerspitze (Cima Gallina), la Weissspitze (Punta Bianca)  e la Cima Novale (Riedspitze) segnano la linea di demarcazione tra la Val di Vizze e l'alta Val di Isarco.

Tra  i principali rifugi: a) il Rifugio Venna  alla Gerla  o Landshuter Huette o Rifugio Europa che si trova proprio a metà della linea di confine a quota 2690 metri, sulle pendici

Breonie di Levante da Picco della Croce

occidentali della Gerla. B) il Rifugio Cima Gallina o Huehnerspiel-Huette che si trova sul versante occidentale della Cima Gallina ad una quota di m. 1868. c) il  Rifugio Genziana situato a quota 1894 metri sulle pendici occidentali di Cima Vallaccia, comodamente raggiungibile dalle Terme di Brennero.

Tutto il Gruppo, dal Passo di Vizze al Passo del Brennero è attraversato dalle Alte Vie  di Landshut (Landshuter  Weg)   e di Pllitsch - Vizze che hanno il Rifugio Venna alla Gerla come punto in comune. Pure la dorsale meridionale  del Gruppo costituisce una magnifica occasione di traversata in cresta partendo dalla località Schmuders di

Val di Vizze da Cima Novale, Riedspitze

Flains (Vipiteno) per risalire il Saun, il Monte Novale, la punta Bianca e Cima Gallina. Veramente entusiasmante il panorama offerto su queste cime sia sul versante dei Monti di Fundres e il Gran Pilastro, sia sulle Stubaieralpen e i Monti  Sarentini. Unici laghi presenti sono il Lago Romito e il Wildsee che si trovano ad est e a ovest della cresta settentrionale della Wildseespitze.

Val di Vizze e Punta Bianca

Tutta questa catena rappresenta ottime possibilità per lo scialpinismo  specialmente nei versanti settentrionali sia in territorio ialiano che austriaco. Tra le altre degne di menzione sono le salite alla Gerla, Alla Spina del Lupo, alla Punta Bianca, alla Punta del Tasso o Daxspitz, a Cima Novale o Riedspitz.

Punti di avvicinamento in quota interessanti per la presenza di malghe e punti di ristoro sono la Prantneralm e la Platzalm da Flains  e la Zirogalm dalla località Kreith a sud delle Terme di Brennero.




Visualizza Alpi Breonie di levante in una mappa di dimensioni maggiori