Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / AMBITI TURISTICI / Val Venosta / Val di Solda / Nel Gruppo Ortles dalla Val di Solda

Ultimo aggiornamento: 18/01/2014

Itinerari sci alpinismo e ciaspole nel Gruppo Ortles

Elenco percorsi con esposizione, difficoltà, dislivello e luogo partenza

Le escursioni e i  percorsi che seguono sono stati selezionati tra quelli presenti sul web e nella pubblicistica specializzata. Per ognuna di esse vengono riportati i dati essenziali quali quota di arrivo e partenza, dislivello, esposizione.  Maggiori dettagli possono essere trovati nelle apposite schede e/o nelle referenze in esse contenute.  Come cartografia si consiglia Kompass, foglio 636 , scala 25000. Per le condizioni meteo e la situazione valanghe si può fare riferimento a Meteo Bolzano o a Meteotrentino. Per avere informazioni turistiche  rivolgersi  alla  Associazione Turistica Ortles.

Il Gruppo dell'Ortles raggiunge con l'omonima cima la massima elevazione di tutte le Alpi Retiche. Sul suo territorio che interessa tre provincie, Sondrio Bolzano e Trento, è stato istituito il Parco Nazionale dello Stelvio. Esso conta oltre 50 ghiacciai il più vasto dei quali è il Ghiacciaio del Forno che alimenta le acque dei fiumi Adige, Adda e Oglio. Il confine settentrionale è dato dal Passo dello Stelvio, dalla Val di Trafoi e dalla Val Venosta sino a Lana, ad oriente  dalle Vall' d'Ultimo e di Rabbi, a sud dalla  Val di sole e dalla Valcamonica sino ad Edolo e dalla Val Corteno, ad occidente  dalla val Braulio e dalla Valtellina sino a Tresenda. 

Le valli di penetrazione più importanti sono a nord la val di Solda (Suldental) e la val di Lasa (Laasertal). A nord est  è la Val  Martello (Martelltal) a risalire nel Cuore del Gruppo. Via di accesso principale da sud è la Val di Pejo  con la vicina Val di Rabbi. Da ovest risalendo la Valfurva e la Val Zebrù si perviene ai Rifugi Bertarelli e V° Alpini. Il punto di avvicinamento più agevole è sicuramente il passo dello Stelvio, ma per le escursioni si trova in posizione decentrata. Una via di accesso assai frequentata è la val di Solda che grazie anche a diversi impianti di risalita, funzionanti per molti mesi all'anno, consente di guadagnare quota 3200.

Un discreto numero di rifugi, sparsi sapientemente sul territorio, consentono  ai frequentatori di visitare  questi bellissimi luoghi senza sobbarcarsi camminate impossibili o improvvisare bivacchi fortuiti. Nella parte di Solda abbiamo il Rifugio Milano e  il Rifugio Casati che è  buona base di partenza per quasi tutte le principali cime. Nella val Martello ci sono i Rifugi Corsi e Martello. Vicino all'Ortles i rifugi Coston, Tabaretta e Payer. Per la zona del vertana  si trova il Rifugio Serristori. In Val di Pejo abbiamo il rifugio Larcher al Cevedale e il Rifugio Mantova, m.3535, al Vioz. In val di Rabbi il Rifugio Dorigoni e il Rifugio Lagocorvo. In Val d'Ultimo il Rifugio Canziani al Lagoverde. In Val Cedec  a quota 2706 si trova il Rifugio Pizzini. Punto di partenza per escursioni nel ghiacciaio del Forno è il Rifugio Branca al Lago delle Rosole. 

Dal punto di vista dello sci-escursionismo questo gruppo offre possibilità fantastiche grazie anche all'apertura invernale dei Rifugi della Val Martello e del Rifugio Casati.

Note: solo alcuni degli itinerari sono stati testati direttamente dalla redazione  e pertanto  in questi casi non si riportano dati e valutazioni, quali difficoltà sciistiche e alpinistiche, in qualche maniera soggettivi o comunque legati alle condizioni del manto nevoso  e/o atmosferiche. Per gli itinerari ove sono presenti relazioni bibliografiche consolidate sono riportati i livelli di  difficoltà  della Scala di Blachère, vedi sotto. Particolare attenzione deve essere posta al pericolo valanghe consultando i  relativi bollettini. Anche le previsioni meteo  devono essere verificate per evitare di trovarsi in improvvise tormente e bufere che potrebbero rendere  difficile il ritorno. Si consiglia una  particolare cura nel controllo  e verifica delle condizioni della attrezzatura. Rampant e ramponi, come pala e Arva, cartina bussola e altimetro dovrebbero essere sempre nello zaino. Per ogni itinerario ove possibile  vi è riportato  il link a relazioni esterne sul web o  su testi e pubblicazioni specializzate. Prima di partire,specie dopo copiose nevicate, è bene telefonare  ai locali uffici informazione e /o rifugi  per  prendere informazioni circa la viabilità e la percorribilità  dei sentier.

Elenco percorsi

itinerario quota partenza quota arrivo dislivello Versante espos. grado diffic. Luogo Partenza ubicazione
Cima di Solda 1898 3376 1496 N BS Parch. Funivia  Rif. Milano   vedi mappa
L’angelo 1890 3521 1631 837+105   Bsa  Santa Gertrude, Val di Solda  vedi mappa
Monte Tarres 2135 2952 850 s, ne BS  Rifugio Forcola, impianti di Trafoi  vedi mappa
Monte Cevedale 2051 3769 1718   bs  Parch. Funivia  Rif. Milano  vedi mappa
Punta Beltovo di Dentro  1920 3328 1408   ms  Parch. Funivia  Rif. Milano  vedi mappa
Cima Vertana 1890 3544 1654 (837 + 1050)   bsa Santa Gertrude, Val di Solda  vedi mappa
Croda di Cengles 1650 3375 1725 o bsa Solda di Fuori  vedi mappa
Angelo Piccolo, Kleine Angelusspitze 1908 3318 1410 so, o,n ms parcheggio impianti Pulpito
Monte Cristallo 2760 3435 700 n msa Passo dello Stelvio  vedi mappa
Monte dell'Argento, Silberblais 1860 2858 998 o bs Solda  vedi mappa
Cima Tuckett 2764 3462 718 n   Passo dello Stelvio  vedi mappa
Ortles 2000 3906 1906 n osa Rifugio Borletti dopo Trafoi  vedi mappa
Hintergratkopf 1900 2813  913     Passo dello Stelvio  vedi mappa
Schafberg Spitze (Zayjoch) 1900 3306 1406     Solda, Pista sci Kanzelllifte

Scala di difficoltà

MS: Medio sciatore
BS: buon sciatore
OS: ottimo sciatore
MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.

Coloro che volessero contribuire e suggerire esperienze ed itinerari  lo possono fare inviando foto e relazioni al nostro indirizzo info@veramontagna.it . E' oltremodo gradita la segnalazione di errori o imprecisioni.




Visualizza Ortles Cevedale in una mappa di dimensioni maggiori
Visualizza Alto Adige Mau in una mappa di dimensioni maggiori