Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / AMBITI TURISTICI / Val Venosta / Val Monastero / sci alpinismo nel Gruppo Sesvenna e Cavallaccio

Ultimo aggiornamento: 28/04/2013

Itinerari sci alpinismo e ciaspole Gruppo Sesvenna e Cavallaccio

Elenco percorsi con esposizione, difficoltà, dislivello e luogo partenza.

Piz Sesvenna

Le escursioni i che seguono sono state selezionate tra quelle presenti sul web e nella pubblicistica specializzata. Per ognuna di esse vengono riportati i dati essenziali quali quota di arrivo e partenza, dislivello, esposizione.  Maggiori dettagli possono essere trovati nelle apposite schede e/o nelle referenze in esse contenute.  Come cartografia si consiglia Tabacco, foglio 044  e Kompass foglio 041 scala 25000.

Per le condizioni meteo e la situazione valanghe si può fare riferimento a Meteo Bolzano o a Meteotrentino. Per avere informazioni turistiche  rivolgersi  alla Associazione Turistica di Passo Resia per la Zona di Roja e San Valentino alla Muta e alla Associazione Turistica di Malles Sluderno e Glorenza per la zona di Slingia. Per Tubre e la Val Monastero chiamare la Associazione Turistica di Tubre 

Le Alpi Venoste di Ponente sono articolate essenzialmente in due Gruppi montuosi. A settentrione il Gruppo del Sesvenna che si estende dal Passo di  Resia alla Val Monastero e il Gruppo del cavallaccio compreso tra la Val Monastero, il Passo dello Stelvio e la Val Trafoi. Il limite orientale di entrambi i gruppi è la Val Venosta  nel tratto tra Spondigna e Passo Resia. La Val Monastero (Muenstertal) separa nettamente i due gruppi: nella parte italiana di essa il centro principale è Taufers (Tubre), m.1250, nella parte elvetica si incontrano Muestair, Santa Maria in Muenstertal e Valchava. La vetta più alta del Cavallaccio  è il Piz Sielva, m.2851.  Dal punto di vista sci alpinistico oltre al Piz Sielva sono mete interessanti il Piz Chavalatsch e il Munwarter o Vitea Spitze.

IItinerario Sesvenna

Il Gruppo del Sesvenna  è delimitato dall'Alta Val venosta ad est, dalla val Monastero a Sud e dalla Valle del Fiume Inn a nord ovest: in territorio svizzero ha estesi ed  importanti contrafforti  che si originano dal Passo del Forno. La vetta più alta è il Piz Sesvenna, m.3205, che da il nome a tutto il gruppo.. Veramente numerose le mete  scialpinistiche, molte con  sviluppo in territorio svizzero. Nella Parte settentrionale la località di Rojen (Roja)  offre molteplici  possibilità di escursione, molte delle quali semplici ed adatte anche ai non esperti. Essa si prolunga nella Vallungtal che segna una profonda incisione tra la catena principale di confine tra le cime Piz Rasass e Piz Lad e la catena più orientale, lambita dal Lago di Resia che include le Cime Dieci , Undici e la Cima pian del Lago.

 Il rifugio principale, aperto anche nei mesi invernali e primaverili,  è il Sesvenna costruito nelle vicinanze del  vecchio  Pforzheimer Huette, m.2256, si raggiunge dal paesino di Schlinig o Slingia, m.1738. A  Slingia  si perviene imboccando da Malles  Venosta la Schliniger Tal.  Da Tubre altre due valli laterali consentono di penetrare nel gruppo Sesvenna: la Avignatal che si sviluppa da Taufers  al Passo della Roccetta e la  Urtirola Tal che  separa l'Urtirolaspitz dal Pis Starlex, essa pure ha inizio da Taufers.

Note: solo alcuni degli itinerari sono stati testati direttamente dalla redazione  e pertanto  in questi casi non si riportano dati e valutazioni, quali difficoltà sciistiche e alpinistiche, in qualche maniera soggettivi o comunque legati alle condizioni del manto nevoso  e/o atmosferiche.

Per gli itinerari ove sono presenti relazioni bibliografiche consolidate sono riportati i livelli di  difficoltà  della Scala di Blachère, vedi sotto. Particolare attenzione deve essere posta al pericolo valanghe consultando i  relativi bollettini. Anche le previsioni meteo  devono essere verificate per evitare di trovarsi in improvvise tormente e bufere che potrebbero rendere  difficile il ritorno. Si consiglia una  particolare cura nel controllo  e verifica delle condizioni della attrezzatura. Rampant e ramponi, come pala e Arva, cartina bussola e altimetro dovrebbero essere sempre nello zaino.  Per ogni itinerario ove possibile  vi è riportato  il link a relazioni esterne sul web o  su testi e pubblicazioni specializzate. Prima di partire,specie dopo copiose nevicate, è bene telefonare  ai locali uffici informazione e /o rifugi  per  prendere informazioni circa la viabilità e la percorribilità  dei sentieri.

Elenco percorsi

itinerario quota partenza quota arrivo dislivello esposi scala diffic. Luogo partenza e ubicazione
Piz Sesvenna 1738 3204 1546 so,ne,n msa bsa Slingia  vedi mappa 
Cima Undici (Elferspitze) 1950 2925 975 n ms  Malles,S,Val Muta, Belpiano, Roia  vedi mappa
Cima Pian del Lago (Seebodenspitze) 2450 2859 400, 1389 d est ms impianti San Valentino alla Muta  vedi mappa
Cima Dodici 1935 2783 848 n - o ms Roia, vedi mappa 
Piz Russenna 1935 2802 867   ms S:Valen. Muta, Roja ponte prima paese  vedi mappa
Piz Terza 1920 2907 987 so ms Lu, Passo Forno Svizzera  vedi mappa
Monte Cavallaccio, PizChavalatch 1400 2764 1364 ne bs Val Venosta, Prato allo Stelvio, Montechiaro, masi vedi mappa
Munwarter o Vitea Spitze 1536 2616 1080 n, ne ms Vedi mappa.
Rasass Spitze 1738 2941 1203 so ms Slingia  vedi mappa
Griankopf, Cima di Grion 1920 2896 986 ne ms   Roia   vedi mappa
Piz Lad 1511 2808 1297 se bs (os) Resia, estremità nord  vedi mappa
Innerer Nockenknopf, Dosso di Dentro 1913 2768 855 est ms  Roja  vedi mappa
Urtiolaspitz, Pi 1920 2909 989 s ms   Glorenza Tibre Lü, Svizzera, 22 km parc pagam  vedi mappa 
Piz Umbrail 1883 3011 1148 e, s ms  Santa Maria val Monastero, Punt Teal
Auesserer Nockenkopf 1913 2769 1258 e ms vedi mappa  Roia
Arundakopf, Cima di Arunda 1340 2879 1539 s, se bs  Malles per Clusiobivio dopo maso Polsterhof  vedi mappa
Tellakopf, Cima di Tella 1723 2527 804 s, so bs Eckhof 1723m (Taufers in Münstertal)  vedi mappa
Guardas 1723 2720 997 s, se bs Eckhof 1723m (Taufers in Münstertal)  vedi mappa
Foellakopf 1715 2878 1163 n   Slingia  vedi mappa
Fernerkopf, Fernerspitze 1715 2953 1238 s bs   Slingia vedi mappa
Grionplotten, Piz dals Corvs 1913 2851 938 s, se bs  vedi mappa
Piz Dora 1660 2951 1291 ov. no ms Vedi mappa.

Scala di difficoltà

MS: Medio sciatore
BS: buon sciatore
OS: ottimo sciatore
MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.

Coloro che volessero contribuire e suggerire esperienze ed itinerari  lo possono fare inviando foto e relazioni al nostro indirizzo info@veramontagna.it . E' oltremodo gradita la segnalazione di errori o imprecisioni.




Visualizza Gruppo Sesvenna in una mappa di dimensioni maggiori
Visualizza Alto Adige Mau in una mappa di dimensioni maggiori