Skip to main content

Ultimo aggiornamento: 06/12/2010

Alpi Aurine

Panorama spettacolare

Alpi Aurine e Klaussee da Monte fumo

Le Alpi Aurine o Zillertaler Alpen sono una catena  montuosa che si trova in Alto Adige nella parte confinante con l'Austria. Questo gruppo montuoso prende il nome dall'omonima valle, la Valle Aurina. Questa catena di monti è lunga circa 40 chilometri  e si estende da ovest ad est dal Passo di Vizze  alla Forcella del Picco.  La sua linea caratterizzata da scintillanti ghiacciai è ben visibile da tutte le vette  dolomitiche. Le cime più elevate  partendo da  ovest sono il Gran Pilastro, m.3509, la Grande Vedetta o

Alpi Aurine e Monti Fundres

Hochferner, m.3470,  il Gran Mesule, la Hoher Weisszint, la Cima di Campo o Turnerkamp, le cinque Hornspitze, il Sasso Nero o Schwarzenstein, Le Floitenspitze, il Gran Lovello o Grosser Loeffler, la Punta Riotorbo o Trippachspitze, la Punta del Conio o  Keilbachspitze, la Punta di Valle o Wollbachspitze, il monte Hollenzkopf, la Nafspitze, il Monte Fumo o Rauchkofel, la Vetta d'Italia o Glockenkarkopf.

Non tantissimi i rifugi  su queste impervie montagne: il Rifugio Gran Pilastro (Hochfeiler-Huette, m.2710)  raggiungibile  dalla Val di Vizze, il Rifugio Ponte di Ghiaccio (Edelraut Huette), m.2545,  e il Rifugio Porro (Chemnitzer Huette), m.2419, raggiungibili dal Lago di Neves, il Rifugio Vittorio Veneto (Schwarzenstein-Huette), m.2922,  accessibile da Luttach (Luttago), Rifugio Brigata Tridentina alla  forcella del Picco (Birnluechen-Huette), m.2441, raggiungibile da Casere (Kasern).

Degne di menzione sono le cosiddette Alte Vie che ad alta quota e su percorsi più o meno accidentati, ma sempre assai panoramici, consentono di  spostarsi  da un rifugio all'altro  superando numerose forcelle toccando creste e ghiacciai.  Tra esse partendo da ovest si segnalano: a) l'Alta Via di Neves che passando

Sasso Nero e Alpi Aurine da Henne

lungo le pendici della Hoher Weisszint, collega con un percorso di 8 chilometri  i rifugi Ponte di Ghiaccio e Porro; b) Alta Via Hans Stabeler, aperta dalla sezione Taufers dell'Alpenverein nel 1978. Il percorso, lungo 13 chilometri, collega i rifugi Porro e Vittorio Veneto presentando forti difficoltà (funi di assicurazione) nel superamento di diverse forcelle. c) Alta via di Lausitz, inaugurata nel 1902, lunga ben 13 chilometri. Collega il Rifugio  Brigata Tridentina  alla Forcella Hundskehljoch e al Wazldnersee.  Solo la percorrenza dell'alta via prevede almeno 7-8 ore più il tempo di salita al rifugio e discesa in valle dalla forcella.

Alpi Aurine da Speickboden

Dal Punto di vista dello scialpinismo veramente notevoli sono le escursioni su queste montagne: dalla classica salita al Gran Mesule, al Gran Pilastro, dal Sasso Nero alla Horn Spitze, dal Grosser Loeffler alla Turnerkamp.

 La zona vanta una bellezza panoramica particolare. L'incredibile varietà degli ambienti ed il grande numero di itinerari su roccia, traversate su ghiacciaio e facili percorsi su sentieri prativi rendono le Alpi Aurine un posto fantastico per gli amanti della montagna e dell'escursionismo.




Visualizza Alpi Aurine in una mappa di dimensioni maggiori