Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / AMBITI TURISTICI / Val Pusteria / Dolomiti di Sesto Sextner Dolomiten

Ultimo aggiornamento: 09/08/2010

Dolomiti di Sesto Sextner Dolomiten

Cime, rifugi, traversate, itinerari, di uno dei più bei gruppi dolomitici altoatesini

Dolomiti di Sesto

Il Gruppo delle Dolomiti di Sesto si estende in Alto Adige e in Provincia di Belluno nella sua parte meridionale. Ad est sono delimitate dalla Valle di Landro che collega Dobbiaco a Misurina, a nord dalla Val Pusteria, a  sud dalle Valle Riobianco che le separa dal Gruppo del Cristallo, ad est il limite è costituito dalla Val di Sesto e dai Passo Croce di Comelico all'inizio di Val Padola.

A sud est il confine è dato dalla strada che passando a fianco delle pendici del Monte Aiarnola, collega la Forcella Selva ad Auronzo di Cadore. Il Gruppo dei Cadini separa a sud ovest  le Dolomiti di Sesto dal Cristallo. Le principali valli di penetrazione che si sviluppano da nord a sud sono ad occidente la  Val Campo di Dentro che delimita ad est il Gruppo dei Baranci ed è chiusa a sud dalla Croda dei Rondoi e dal Monte Mattina, ad est dalla magnifica Punta dei Tre Scarperi, m.3152.

Croda dei Toni

Il settore occidentale è completato nella parte sud dal Monte Rudo e dalle mitiche Tre Cime di Lavaredo. Da ovest a est si distendono, partendo da Landro, le Valli di Rienza e la Val Rinbon lungo le quali corre il s.102 che porta al rifugio Locatelli, m.2405. Da Sesto in direzione  sud si sviluppa la verde Val Fiscalina delimitata ad est dalla Croda Rossa di Sesto e dalla Cima Undici, a sud  invece sovrastata dal Monte Popera e dalla Croda dei Toni e da Cima Undici.

Gruppo Tre Scarperi sud

Risalendo la Val Fiscalina per il s. 103 si raggiunge il Rifugio Zsigmondy-Comici, m.2224. Partendo da sud e imboccando la Val Giralba Bassa e la Val Giralba Alta  si arriva lungo il s.103 al Rifugio Carducci, m.2297, ai piedi della croda dei Toni e della Cima d'Auronzo. Oltre ai Rifugi sotto riportati sono presenti alcuni bivacchi situati generalmente a quote più alte. Sul territorio  delle Dolomiti di Sesto è stato costituito il Parco Naturale  delle Dolomiti di Sesto.

Cime, Rifugi, itinerari, traversate, vie di accesso.

Lavaredo  Baranci Cime Principali raggiungibili con difficoltà varia, itinerari, traversate località di partenza, sentieri
Rifugio Punta dei Tre Scarperi (Dreischusterhuette), m.1626. Dolomiti di Sesto, Gruppo dei Baranci tel.0474 96 66 10. info@drei-schuster-huette.com. Apeto da Pentecoste metàà ottobre e in inverno Ascensioni: Rocca dei Baranci (Haunold),m.2966 ore 4,00, difficoltà 1° grado. Croda dei Baranci (Birkenkofel), m.2922, ore 4 circa, diff. 1° grado. Croda dei Rondoi sud (Schwalbenkof) m,2800, ore 4, diff. 1° grado.
 Itinerari e traversate: al Rifugio Locatelli, m.2405, per s. 105, ore 3;  a Landro per il Passo dei Rondoi e Rifugio Rienza, s.105, 10 e 102, ore 4 circa. In Val di Landro per la Forcella dei Baranci, s.8 , ore 5,30 circa
Dal Bivio sulla Statale 52 tra San Candido e Sesto Pusteria, si imbocca la strada per Innerfeldtal fino al parcheggio,m.1486. a circa 20 m. dal rifugio.

Rifugio Zsigmondy-Comici, m.2224. Tel.0474/710358. Aperto da metà giugno a fine settembre.

Dolomiti di Sesto, alta Val Fiscalina

Ascensioni: Monte Popera, m.3045, ore 3,30.  Itinerari e traversate: Al Rifugio Carducci, m.2297, per s.103, ore 1,15; Al rifugio Berti, m.1950, per la "strada degli alpini", sentiero alpinistico  non proibitivo nel suo genere, s.101, ore 5; al Bivacco Croda de Toni per variante a dx del s.101 e s.107, ore 2,30; Al rif. Pian di Cengia, per s.101 verso ovest, ore 1,15; Al Rifugio Lavaredo , per s. 101, 107 e 104, ore 2,20 circa; Al rifugio Auronzo, m.2320, ore 3 circa, s.101,107 e 104; al Rifugio Locatelli, per s. 101, ore 2 . Dal Piano Fiscalino, m.1454,per s. 103, ore 2,40 circa. Da Landro, pe s. 102,per Rifugio Rienza ore 3,30 circa
Rifugio Locatelli m.2405. Tel.0474/710358. Aperto da metà giugno giugno a fine settembre.
 Dolomiti di Sesto, Tre Cime di Lavaredo
Ascensioni: al Lastron dei Scarperi, m.2957, ore 2 circa, diffivoltà 1* grado. Monte Paterno per sentiero ferrato Corode Fiscaline-Galleria Monte Paterno, ore 2 circa. Tre Cime di Lavaredo, Itinerari e traversate: Al  Rifugio Zsigmondy-Comici per s.101, 0re 1,45 circa; al Rifugio Auronzo per s.101, ore 1,20 circa; Al Rifugio Punta dei 3 Scarperi per s.105, 0re 2,15. Al rifugio Pian di Cengia, s,101, ore 1. Ai laghi dei Piani, 10 MInuti. Dal Piano Fiscalino, m.1454,per s. 102 ore 2,40 circa.
Rifugio Auronzo m.2320. Tel.0435 39002 Aperto da inizio  giugno  a fine settembre. info@rifugioauronzo.it
 Dolomiti di Sesto,Forcella Longeres
 Itinerari e traversate: Al  Rifugio Lavaredo, m.2344 per s, 1104, ore o,45.  Al Rifugio Locatelli, s.104 e 101 ore 1,30.  Al Rifugio Pian di Cengia, s.101,104 e 107, ore 1,45. Al rif. Zsigmondy-Comici per s, 101,104,107 e 101 via rif. Pian di Cengia e  Passo Fiscalino, ore 2,30 Si  aggiunge per strada asfaltata dal Lago di Misurina
 Rifugio Berti,m.1950. Tel.043567155 Aperto da inizio  giugno  a fine settembre. info@rifugioauronzo.it
 Dolomiti di Sesto, Vallon Popera
 Itinerari e traversate: percorso circolare Anello Vallon Popera, s.124 e s.101, ore 3 circa. Al Rifugio  Zsigmondy-Comici  per la "strada degli alpini", sentiero alpinistico  non proibitivo nel suo genere, s.101, ore 5,30 circa. Via Ferrata Zandonella per la Croda Rossa, primo e secondo Tronco, andata e ritorno ore 5 circa. Comelico Superiore – Padola – Valgrande – Rifugio Lunelli parcheggio (accesso al rifugio h 1.00 sentiero 101)
Rifugio Pian di Cengia m.2528. Dolomiti di Sesto, Pian di Cengia Tel.0435 39002  Itinerari e traversate: Al  Rifugio Zsigmondy-Comici, per s.101, ore 0,45.  Al Rifugio Locatelli, s. 101 ore 1.  Al Rifugio Locatelli per il sentiero delle Forcelle, percorso di trincee, parte in galleria, ore 2 (necessità di torcia elettrica); Al Rifugio Lavaredo per s. 104, ore 1,30; al Rifugio Auronso, s.104, 0re 2. Dal Piano Fiscalino, m.1454,per s. 103 sino al Rif. Comici  e di qui s.101 ore 3,45

 Rifugio Carducci m.2297. Dolomiti di Sesto, Croda dei Toni Tel.0435400485; info@rifugiocarducci.eu

Aperto da inizio  giugno  a fine settembre.

Ascensioni: Monte Popera, Croda dei Toni. Itinerari e traversate: Al  Rifugio Zsigmondy-Comici, per s.103, ore 1,15.  Giro della Croda dei Toni, con partenza e arrivo al rif. Carducci,Si prende il s. 107 per Forcella Gravasecca e bIvacco dei Toni. Si segue il s.107  sino alla Forcella della Croda dei Toni, qui si prende un sentiero sulla destra che porta sul s.103 che dal Rifugio Comici sale alla forcella Giralba, di qui al rifugio Carducci, ore 6 circa. Dal Piano Fiscalino, m.1454,per s. 103 sino al Rif. Comici  e di qui s.101 ore 3,30; da Auronzo di Cadore località Giralba-Pian della Velma (parcheggio) 980 m, raggiungibile da una deviazione sulla strada regionale 48 per Misurina; si risale tutta la Val Giralba per sent. alp. segn. 103, ore 4,00;

I tempi di percorrenza sono  del tutto indicativi e si riferiscono al superamento per ogni ora di cammino, soste escluse, di un dislivello in salita di m.350, m.500 in discesa, km 2,5  di lunghezza nei tratti pianeggianti.  Quando si parla di "sentiero alpinistico" e di "percorso alpinistico" si intende  tracciati che richiedono  capacità di percorribilità e livello di attenzione ed esperienza diverse da quelle  dei sentieri escursionistici, presentano maggiore grado di esposizione ai dirupi, attraversamento di tratti  innevati o su terreno malsicuro. Le indicazioni qui contenute sono tratte da  testi  o documenti di pubblica consultazione, possono contenere errori  e possono non essere sempre aggiornati sia per le condizioni di percorribilità di strade e sentieri sia per  i recapiti dei rifugi:  si consiglia vivamente  di munirsi di una buona cartina e di verificare periodi di apertura e transitabilità delle vie di accesso.




Visualizza Dolomiti di Sesto in una mappa di dimensioni maggiori