Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / AMBITI TURISTICI / Dolomiti / Altopiano dello Sciliar / Parco Sciliar-Catinaccio / Gruppo del Catinaccio e Sassolungo Sciliar

Ultimo aggiornamento: 15/12/2010

Gruppo del Catinaccio e Sassolungo Sciliar Alto adige Sued Tirol

Gruppo montuoso delle Dolomiti in Alto Adige

Questi due complessi dolomitici sono uniti da una cresta erbosa denominata Cresta Nera. Costituiscono nel loro insieme una delle mete di maggiore richiamo per gli appassionati sia per le bellezze dei panorami che per la difficoltà degli itinerari e delle arrampicate. Si estendono tra il Passo di Costalunga a sud  e  il Passo Sella a nord  est, ad est sono delimitati dalla Valle di Fassa, a nord  dall'altipiano dello Sciliar  e dalla Val Gardena in Provincia di Bolzano in Alto Adige.

Le cime più elevate sono il Sassolungo, m.3181 di altitudine, il Catinaccio d'Antermoia, m.3002 di altitudine, Cima Scalieret m.2889 di altitudine, Torre nord del Vajolet, Cima della Pope, Cima di Lausa, Cima di Larsec, Cima di Valbona, Cime del Molignon, Roda di Vael, Sassopiatto m.2955 di altitudine. Dalla Statale della Val di Fassa  numerosi sono i punti di avvicinamento, non ultimi, in stagione per chi vuole accorciare i tempi d percorrenza, l'utilizzo degli impianti che partono da Vigo di Fassa, da Pera di Fassa, dal Lago di Carezza  e dalla strada di Passo Nigra. Per il Sassolungo  una buona base di partenza è costituita dal Passo Sella. Per ragioni di contiguità  e di estensione degli itinerari sono inseriti nella tabella sottostante anche alcuni tra i più noti rifugi dello Sciliar-Rosengarten. 




Visualizza Sassolungo e Catinaccio in una mappa di dimensioni maggiori